Gia disponibili i campioni della prossima generazione di memorie

Con un accordo di licenza ad ampio raggio con Rambus, Toshiba ha annunciato la mostra della propria prossima generazione di chip di memoria a 253 Mb, in tre differenti modelli. Solo una di queste tre versioni comunque, sarà basata sull’interfacc …

Con un accordo di licenza ad ampio raggio con Rambus, Toshiba ha
annunciato la mostra della propria prossima generazione di chip di
memoria a 253 Mb, in tre differenti modelli. Solo una di queste tre
versioni comunque, sarà basata sull'interfaccia tecnologica di
memoria ad alta velocità (e proprietary) di Rambus. Toshiba ha
affermato che, oltre ad aggiungere la Dram (Dynamic Random Access
Memory) Direct Rambus, il chip a 256 Mb sarà reso disponibile in
concorrenza con la versione Ddr (Double Data Rate) Synchronous Dram e
con la terza iterazione di Ram denominata Dddr Fc (Fast Cycle),
basata sulla tecnologia della società sviluppata assieme a Fujitsu.
Le tre versioni del chip di memoria saranno realizzate per l'utilizzo
nelle memorie principali e di buffer delle stazioni di lavoro, nei
server e in altri grandi sistemi per velocizzare l'elaborazione delle
immagini e le applicazioni di rete. Piccole quantità dimostrative
sono già disponibili e la produzione in volumi (che dovrebbe iniziare
il quarto trimestre dell'anno) utilizzerà la tecnologia di
progettazione dei processori a 0,175 micron. I campioni dei chip Ddr
Sdram a 256 Mb sono disponibili a 120 dollari ciascuno, mentre i
campioni di eguale densità Rdram sono disponibili a 150 dollari. Il
chip Ddr FcRam (disponibile anch'esso in campionature a 200 dollari
al pezzo), porta il ciclo di fast Ram a 30 nanosecondi, ossia a un
livello simile al chip Static Ram utilizzato per la memoria cache nei
computer, mentre consuma il 30 per cento in meno di potenza rispetto
alle Dram convenzionali.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here