1Password

1Password ha rilasciato la nuova versione 7.5 della sua app mobile per iOS e Android, con diverse nuove funzioni che facilitano e rendono più comoda la gestione delle password.

Con l’attuale diffuso ricorso allo smart working, un password manager può rappresentare una soluzione utile per aumentare la protezione dei propri account e ridurre i rischi alla sicurezza, nonché per rendere più fluidi i flussi di lavoro. Naturalmente, oltre a 1Password c’è un’ampia scelta di app e piattaforme password manager.

Torniamo alla nuova versione dell’app mobile 1Password 7.5 (sottolineando che le versioni iOS e Android non sono sempre sincronizzate perfettamente, in quanto a opzioni disponibili e alla loro implementazione, e che tra i due sistemi operativi può esserci qualche lieve differenza).

La prima novità riguarda l’ordinamento degli elementi, che è stato reso più semplice e versatile con l’introduzione di nuove opzioni e che, insieme ad altre funzioni quali le categorie e i tag, consente di tenere organizzate le nostre password.

1Password

È possibile ordinare gli elementi in base alla data dell’ultima modifica, per magari identificare, modificare o ripulire in modo rapido gli item più vecchi, che non vengono aggiornati da molto tempo. Oppure, al contrario, per evidenziare rapidamente gli oggetti creati, modificati o utilizzati di recente (insieme all’ordinamento per data di ultimo utilizzo e data di creazione). Inoltre, è possibile ordinare per sito web, che può essere utile in alternativa all’ordine in base al titolo dell’elemento.

La funzione di condivisione del link è utile quando si desidera condividere un elemento in modo sicuro con un collega o un familiare con cui abbiamo condiviso un vault, in modo che l’altra persona possa accedere in modo rapido e semplice a quel determinato item ed evitare errori di battitura o lunghe ricerche.

Molto utile è la possibilità che offre 1Password di comporre le note sicure con la sintassi Markdown. Grazie al supporto Markdown è possibile applicare stili quali dimensioni diverse dei font, liste puntate e numerate, grassetto, corsivo e altro ancora.

1Password

Oltre a queste, ci sono altri miglioramenti in diversi aspetti: ad esempio, c’è un nuovo tag editor per gestire le etichette: è possibile utilizzare più tag su un singolo elemento e non esiste un limite al numero di tag che possiamo creare.

Inoltre, è possibile visualizzare le novità degli aggiornamenti dalle preferenze (o impostazioni) dell’app. L’update contiene anche diverse correzioni di errori.

Iscriviti alla newsletter

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome