Gestione delle apps, un problema per i reparti IT

Se il 2012 è stato l’anno della proliferazione di smartphone e tablet, nel 2013 molte aziende dovranno confrontarsi con un aumento del numero di applicazioni personali che i lavoratori scaricheranno per scopi aziendali.

Citrix prevede che la crescita del fenomeno Bring Your Own Device porterà una maggiore pressione nei reparti IT, che si troveranno a gestire e monitorare molteplici piattaforme proprietarie, in conseguenza del fatto che i lavoratori utilizzeranno sempre più anche applicazioni personali per le attività aziendali.

Se il 2012 è stato l’anno dalla proliferazione di smartphone e tablet, seguita dall'implementazione degli strumenti necessari per l'utilizzo di tali dispositivi per la produttività aziendale, nel 2013 molte aziende dovranno confrontarsi con un aumento del numero di applicazioni personali che i lavoratori scaricheranno per scopi aziendali, portando in primo piano la questione della loro gestione.

Fino a poco tempo fa, nota Citrix, le aziende si sono concentrate pressoché esclusivamente sulla piattaforma Windows per fornire il desktop e la maggior parte delle applicazioni, ma la proliferazione di nuovi tipi di dispositivi sta introducendo piattaforme alternative nell'ambiente di lavoro.

Oltre a ciò, nel 2013 i servizi cloud inizieranno a essere adottati diffusamente. Il concetto di mobile enterprise verrà interpretato in modo diverso e chi già investito in questi ambiti cercherà di incrementare la propria capacità, dando maggiore flessibilità di utilizzo dei servizi It ai dipendenti.
E mentre la maggior parte delle aziende ha già iniziato la migrazione dei propri desktop, le piccole e medie imprese stanno iniziando a manifestare la necessità di passare da XP a Windows 7/8, sia per esigenze di produttività sia per risolvere il più pratico problema della scadenza del supporto per Windows XP.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here