Gestione del workflow con Content Manager 2.0 di Merant

Merant presenta Content Manager 2.0, soluzione che la società ha ereditato con l’acquisizione di NetObjects, avvenuta lo scorso febbraio. La piattaforma prende in carico la gestione di tutti i contenuti Web

Per gestire dinamicamente la creazione e il contenuto dello sviluppo dei siti Internet, intranet o extranet, Merant ha presentato Content Manager 2.0. Ereditata dall'acquisizone di NetObjects avvenuta lo scorso febbraio, questa piattaforma integrata si fa carico di tutti i contenuti: codice, oggetti, componenti, applicazioni e documenti. Tra le altre operazioni, la piattaforma coordina il lavoro degli utenti, dai capi progetto ai content manager. Il software include, quindi, anche funzioni di workflow basate sulle notifiche per e-mail, il reporting e la gestione delle versioni automatizzate, senza dimenticare gli spazi di lavoro individuali e collaborativi. Lo stato di avanzamento di ciascuna operazione può anche essere controllato, ma lo stato del progetto nella sua globalità non può essere generato automaticamente. D'altro canto, il contenuto di un progetto (file Html, script, contenuti dinamici e via dicendo) può essere testato all'interno del sito di produzione senza appesantire l'applicazione "reale". Per gli utenti, tutte le operazioni transitano attraverso un browser. I documenti sono distribuiti, a scelta, sotto forma di pagine Html o di link verso i dati, in formato nativo. Per gestire il contenuto strutturato (cataloghi, riviste e via dicendo), indipendentemente dalla concezione delle pagine, Content Manager 2.0 propone di realizzare dei campi di scelta in formato Xml. Compatibile con lo standard WebDav (Web-based Distributed authoring and versioning), la piattaforma s'interfaccia con le principali applicazioni di pubblicazione e concept: HomeSite e Dreamweaver di Macromedia, Photoshop e GoLive di Adobe, FrontPage di Microsoft e via dicendo. Content Manager 2.0 funziona con Windows Nt Server, Windows 2000 Professional e col server Apache Tomcat.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here