Gartner: sguardo al 2007 e oltre

Dieci indicazioni su tendenze da non perdere di vista non solo per il prossimo 2007, ma anche per gli anni successivi.

In chiusura d'anno, come consuetudine, Gartner rilascia non solo i primi
dati previsionali per i singoli comparti del mercato It, ma anche alcune
indicazioni di scenario, per comprendere meglio quali saranno i temi che
maggiormente condizioneranno i mesi a venire.

Non si tratta di indicazioni specifiche su specifici mercati o tecnologie, ma uno sguardo di insieme, dal quale cogliere spunti.
Per quest'anno, la società di analisi ha condensato il proprio scenario in dieci punti chiave.
Vediamoli.

1) Entro il 2009 qualche difficoltà per il mercato degli outsourcer. Qualcuno cesserà di esistere, tutti dovranno fare i conti con contratti meno “importanti” in termini di valore e durata rispetto al passato.

2) Nell'area della consulenza, ci sarà un solo operatore globale di provenienza asiatica, confermando la tendenza attuale che vede pochi player di questo settore giocare in ambito internazionale.

3) Nella prima metà del prossimo anno si raggiungerà un picco nel numero del blogger e dei cosiddetti community contributor. Il numero dei blog attivi facilmente raggiungerà quota 100 milioni entro i primi sei mesi del 2007.

4) Entro il 2009 il bilancio di responsabilità sociale assumerà una sempre maggior rilevanza, tanto da superare la cosiddetta regulatory compliance.

5) Entro la fine del prossimo il 75% delle aziende sarà colpita da malware creato con l'obiettivo di causare Danni di tipo finanziario. La tipologia delle minacce è cambiata, ma finora i processi e le tecnologie di sicurezza non sono riuscite a tenere il passo con i nuovi scenari.

6) Windows Vista è destinato ad essere l'ultima major release di Windows. Le prossime generazioni di sistemi operativi saranno più modulari e potranno essere aggiornati in modo incrementale.
7) Entro il 2010
il total cost of ownership dei pc si ridurrà del 50% rispetto ai livelli
attuali. Il vero elemento di differenziazione in un mercato orami giunto alla
commodization saranno i tool di gestione e di supporto.

8) Entro il
2010 il 60% della popolazione cellulare mondiale sarà tracciabile grazie allo
sviluppo di servizi “follow me”, che se da un lato mettono in predicato il
concetto stesso di privacy, dall'altro rispondono a una serie di richieste non
solo da parte dell'industria.

9) Da qui al 2011 qualcosa come 100 miliardi di dollari verranno letteralmente sprecati in scelte sbagliate nell'ambito delle tecnologie di rete.
10) Entro due anni, il 50% dei
data center non avrà alimentazione e raffreddamento suffciente a gestire la
presenza di strumentazione di tipo high density.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome