Gartner: non prendete alla leggera Sco

Tre consigli in attesa che il polverone si calmi e la querelle assuma una connotazione più definita

27 maggio 2003 A una decina di giorni di
distanza dalla denuncia presentata da Sco, in merito agli
illeciti legati all'utilizzo di Linux, tocca agli analisti fare
qualche considerazione.
Gartner entra decisa nel merito
della questione e avverte le aziende che, malgrado gli assunti di Sco possano in
qualche modo essere considerati opinabili, non è il caso di prendere la cosa
troppo alla leggera.
E' vero che la possibilità che Sco adisca le vie legali
nei confronti degli utenti Linux è piuttosto remota, nondimeno è opportuno che
questi, in particolare le aziende, prendano alcune contromisure.
In
particolare, Gartner invita le aziende aminimizzare l'uso di Linux su sistemi
complessi e mission critial, almeno fino a quando il polverone non si sia un po'
calmato. In secondo luogo, invita a stipulare con i principali vendor contratti
ad ampia copertura, dalla pre-installazione alla confugurazione, dal test alla
certificazione del sistema operativo. In terzo luogo invita i responsabili dei
sistemi informativi e degli uffici legali a esaminare con scrupolo qualsiasi
software Linux o open source prima di adottarlo, con particolare attenzione alla
sua provenienza.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome