Gartner: le imprese valutino il salto da XP a Seven

Se l’azienda ha già iniziato la migrazione a Vista, che la completi. Altrimenti meglio pensare a un salto diretto a Seven.

Bill Veghte, "senior vice president for Windows business" (Microsoft), ha suggerito alle realtà aziendali che stanno ad oggi ancora valutando l'adozione di Windows Vista il passaggio diretto a Windows 7.
Le dichiarazioni rese da Veghte non sorprendono gli analisti di Gartner. Michael Silver ed il suo collega Stephen Kleynhans avevano infatti consigliato un approccio simile proprio nei giorni scorsi. "Se all'interno della struttura si è già iniziato il passaggio a Vista sarebbe preferibile proseguirlo. Ma se tale attività non fosse stata ancora posta in essere, sarebbe preferibile attendere la migrazione a Windows 7".

Dal momento che la stragrande maggioranza delle aziende continua ad utilizzare Windows XP e poiché la metà delle imprese intervistate da Gartner ha in programma di saltare a pié pari Windows Vista, Windows 7 diventa la scelta per il futuro.

Sebbene il supporto per Windows XP sia destinato a cessare in via definitiva nel 2014 (Microsoft non rilascerà più nemmeno gli aggiornamenti di sicurezza), Silver caldeggia l'abbandono del sistema operativo entro la fine del 2012.

I commenti rilasciati di Veghte sono da considerarsi come la conferma del flop di Vista in ambito aziendale? Silver è convinto che Microsoft sia da tempo ben conscia di ciò e fa esplicito riferimento alle considerazioni di Steve Ballmer dello scorso Ottobre.

Microsoft non ha al momento fornito alcuna indicazione ufficiale sulla data di rilascio della versione definitiva di Windows 7. Se il rilascio della RTM dovesse avvenire ad Agosto, è verosimile pensare ad una distribuzione "pubblica" per Ottobre o Novembre prossimi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here