Fujitsu Siemens e i partner Sap/Linux

Il vendor cresciuto molto sulla distribuzione è pronto a allacciare contatti first tier su operatori di fascia alta ma “specializzati”

Partner in Sap, o che siano attivi e operativi
in ambiente Linux. È ciò che va cercando Fujitsu Siemens Italia interessata a
entrare in contatto con chi ha in casa questi skill. E per supportarli meglio la
filiale italiana sta organizzando una sorta di competente center per certificare
le soluzioni “open” in ambiente Linux, sistema operativo, comunque, già molto affine a Fsc visto che una ricerca mostra che il 17% dei server venduti in Italia da questo vendor lo installano.

Va da sé che l'azienda sta naturalmente spostando
il tiro verso operatori di fascia più alta

di quelli seguiti fino a oggi. Operatori che probabilmente seguirà direttamente, ovvero come first tier.

Il che non vuol dire che i distributori rimarranno a bocca asciutta. Soprattutto in Italia, analizzando gli andamenti, è evidente come sia l'area cresciuta di più: nel complesso il fatturato dell'indiretta ha registrato un balzo del 14%. Grande sprint in area mobile (+20%), ma anche i pc se la sono cavata bene (+16%).

In questo contesto, Fujitsu
Siemens Italia sta tirando le somme anche rispetto alle strategie e alle
partnership di canale intrecciate in questi ultimi tempi. Puglia e
Sicilia pare che siano messe bene
. Intanto, nuove azioni di lead
generation sono previste per rinvigorire la domanda.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome