Fujifilm X-T20, una mirrorless di gusto retrò

Fujifilm continua nello sviluppo di fotocamere digitali mirrorless che strizzano l’occhio agli appassionati del look retrò ma integrandovi componenti che hanno assai poco di retrospettivo. Il “difetto” di alcuni modelli che rientrano in questa linea di sviluppo è il cartellino del prezzo, ora con il lancio della nuova Fujifilm X-T20 c’è quantomeno la possibilità di avere alcuni elementi della sorella maggiore X-T2 a un costo più basso.

Il sensore della Fujifilm X-T20 è un X-Trans da 24 megapixel e la casa giapponese spiega di averlo accoppiato a un sistema di messa a fuoco più veloce della precedente T10. Si tratta proprio del sistema a 325 punti della T2, personalizzabile a seconda delle condizioni di ripresa e interessante per chi fa foto sportiva. Dalla T2 arriva anche il processore d’immagine, il che dovrebbe rendere la nuova mirrorless piacevolmente reattiva.

fujifilm-XT20-topCome è tradizione della linea X di Fujifilm, anche questa T20 ha abbondanti controlli manuali ma punta anche su un display posteriore touch, inclinabile. Di buon livello anche le funzioni video, che comprendono la registrazione 4K. La gamma ISO equivalenti va da 200 a 12.800 estendibili a 100 e a 51.200, la Fujifilm X-T20 integra anche il Wi-Fi.

La Fujifilm X-T20 sarà disponibile da fine febbraio 2017 a prezzi indicativi che variano a seconda della dotazione: 919,99 euro solo corpo, 1.019,99 con l’obiettivo 16/50mm, 1.229,99 con il 18/55mm, stesso prezzo per il kit con gli obiettivi 16/50mm e 50/230mm.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome