Fra Intel e Sun scoppia la pace wireless

Le due aziende annunciano un accordo di collaborazione mirato a migliorare l’integrazione e l’operatività dei loro prodotti nell’area mobile.

10 Giugno 2003 I tradizionali rivali Intel e Sun Microsystems annunciano una tregua. Le due aziende hanno comunicato di aver stretto una serie di accordi con l'obiettivo di assicurare che, nel prossimo futuro, i loro prodotti mobili lavoreranno ancora meglio insieme. I termini dell'accordo prevedono che il produttore di chip Intel possa dare un'occhiata ai segreti di Sun in materia di programmazione Java per dispositivi wireless, utilizzata dai provider di servizi di telefonia mobile per la commercializzazione di suonerie, giochi e altre funzionalità scaricabili da rete. Intel potrà dunque affinare i propri processori Xscale per far sì che le applicazioni Java possano girare sulla loro base più velocemente e utilizzando meno potenza.

I principali produttori di telefoni cellulari, sottolineano i responsabili di Sun, potranno toccare con mano i risultati di tale accordo entro la fine del mese. Si stringe dunque il legame fra le due aziende, tradizionali concorrenti nel mercato dei server. Java 2 Micro Edition (J2me), versione del software Java per dispositivi wireless, è praticamente diventato lo standard per i carrier che vendono download (mercato, fra l'altro, in decisa crescita). Il gruppo Palm Solutions, che ha appena acquisito una Java Virtual Machine da Ibm, è l'ultimo, in ordine di tempo, ad avere adottato tale linguaggio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome