Apple iCloud

FoundationDB è un database NoSQL multi-model acquisito nel 2015 da Apple. Ad aprile del 2018, FoundationDB annunciava un nuovo “capitolo” per il progetto, che diventava un “community project” open source.

Lo scorso novembre, il team aveva annunciato il rilascio open source di FoundationDB Document Layer. Quest’ultimo, è un database orientato ai documenti che estende le funzionalità core di FoundationDB.

Ora viene presentata la release open source di FoundationDB Record Layer.

FoundationDB Record Layer

Abbinati, FoundationDB e il Record Layer formano la struttura portante del CloudKit di Apple. Record Layer è una libreria open source che fornisce un datastore record-oriented con semantica simile a un database relazionale. Implementato ”on top” di DB Foundation, offre un’archiviazione key-value transazionale ordinata.

Nel paper disponibile a questo link, è possibile consultare un articolo che descrive il Record Layer. E come esso è stato costruito per eseguire su larga scala, nonché come CloudKit lo utilizza.

Fin dalla sua concezione, FoundationDB è stato progettato come uno store key-value altamente scalabile e con una API semplice. I layer estendono le capacità del database aggiungendo funzionalità e data model, per consentire nuovi pattern di accesso allo storage.

L’ultima release open source annunciata è quella dunque del FoundationDB Record Layer, che fornisce una semantica da database relazionale sulla base di FoundationDB. Questo Layer offre schema management, funzioni di indicizzazione e un ricco set di funzionalità di query.

Progettato per scalare

Record Layer, sottolinea il team FoundationDB, viene utilizzato in produzione da Apple per supportare applicazioni e servizi per milioni di utenti.

Si tratta di un layer costruito per scalare a livello massivo e consentire la gestione di milioni di istanze all'interno di un singolo cluster FoundationDB. Il design e le funzionalità core sono stati progettati per scalare fino a molti milioni di utenti simultanei. Nonché per ecosistemi diversi di applicazioni client, ciascuna con propri data model e pattern di query d’accesso.

Sul sito di FoundationDB, a questo link, ci sono le guide e la documentazione per iniziare a creare applicazioni che utilizzano il Record Layer. Così come per partecipare allo sviluppo del progetto e accedere ai sorgenti su GitHub.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome