Forte for Java ampliera il supporto a numerosi linguaggi di programmazione

La suite di sviluppo Forté for Java di Sun potrebbe ampliare il supporto a un enorme numero di linguaggi di programmazione, attraverso la comunità open source, per fornire ambienti di sviluppo unificati. Gli sviluppatori open source hanno …

La suite di sviluppo Forté for Java di Sun potrebbe ampliare il
supporto a un enorme numero di linguaggi di programmazione,
attraverso la comunità open source, per fornire ambienti di sviluppo
unificati. Gli sviluppatori open source hanno iniziato una
discussione in merito all'aggiunta di Perl al linguaggio di supporto
Forte for Java (i linguaggi supportati sono attualmente C, C++ e
Java). Perl potrebbe essere aggiunto all'edizione open source del
tool set di Sun, ma non alla versione sorgente stretta, controllata
da Sun. La casa di Palo Alto, ha affermato che adotterà il supporto
per Perl, nelle versioni del codice sorgente del proprio tool set,
denominato Forte Internet Edition, se il mercato glielo chiederà. Il
supporto per Perl e altri possibili linguaggi, potrebbe essere
aggiunto da Forte attraverso un nuovo Ide (Integrated Development
Environment) pianificato. Gli Ide stanno lentamente suscitando
l'interesse degli sviluppatori che cercano un'interfaccia singola che
permetta loro di costruire applicazioni utilizzando linguaggi
multipli più velocemente di quanto non sia possibile ora. Un Ide
pianificato per Forte for Java (che sarà inserito nella quarta
release del prodotto alla fine di quest'anno) è già progettato per
fornire una singola interfaccia per Java, C e C++. L'aggiunta di
Perl, in una futura release, potrebbe significare per gli
sviluppatori di questo linguaggio la possibilità di dividersi gli
stessi strumenti costruzione high level come quelli che utilizzano
Java, C e C++ con la compilazione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here