Firewall e Vpn combinati nelle proposte di NetScreen

La società ha messo a punto una nuova architettura Asic, che si distingue per bassi costi e alta velocità.

Nata in California nel '97, NetScreen è focalizzata nello sviluppo di prodotti che integrano in un'unica piattaforma firewall e VPN, due soluzioni tecnologiche sempre più richieste. Un anno fa è sbarcata in Europa e ha iniziato a vendere nel nostro Paese attraverso i distributori Allasso, 3A Communications e Icos. Attualmente ha 330 impiegati, un fatturato di 85 milioni di dollari (fiscal year 2001) ed è quotata al Nasdaq.
Il punto di forza rispetto ai concorrenti (come Sonicwall, Nokia o Cisco) è l'utilizzo di Asic, ovvero di hardware invece del software, una scelta che garantisce «bassi costi e alta velocità», come ci ha spiegato Peter Crowcombe, product marketing manager Emea della società. Recentemente NetsScreen ha messo a punto una nuova architettura Asic che, sempre secondo il manager, «non ha rivali sul mercato in termini di velocità, indipendentemente dalla dimensione dei pacchetti». In genere, infatti, le prestazioni dei firewall decadono con pacchetti di piccole dimensioni. Utilizzando il nuovo Asic, NetScreen ha rilasciato la linea 5000, destinata ad aziende di maggiori dimensioni e a service provider. Le performance sono notevoli: 12 Gbps per il firewall e 6 Gbps per le Vpn, un ordine di grandezza superiore a quanto già disponibile sul mercato. Dispone di 78 porte Ethernet (Gigabit e 10/100) e supporta la tecnologia proprietaria Virtual Systems, con la quale NetScreen riesce a creare all'interno di un unico apparato domini di sicurezza separati, ciascuno con i propri indirizzi, policy e gestione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here