Finisce in tribunale la contesa fra Sun e Microsoft

“Sun ha citato in giudizio Microsoft, accusandola di aver violato gli accordi sulla licenza di Java, per “”chiudere”” il linguaggio dentro il sistema operativo Windows. All’origine della diatriba, l’ultima versione diInternet Explorer.”

I già difficili rapporti fra Sun e Microsoft si sono definitivamente rotti
e ora rischiano di trascinarsi per lungo tempo nelle aule dei tribunali. La
casa di Scott McNealy, infatti, ha citato in giudizio la rivale,
accusandola di aver infranto i patti legati al contratto di licensing
stipulato un paio d'anni orsono su Java. L'implementazione runtime in
Internet Explorer 4.0 (Ie4) e il connesso Software Development Kit (Sdk)
sarebbero stati, secondo l'accusa, modificati con estensioni specifiche
Win-32, in modo da legare le applicazioni Java al sistema operativo
Windows, al di sopra della volontà o della conoscenza dei programmatori.
I due prodotti citati hanno fallito il test di compatibilità Java di Sun e
ciò ha portato a una citazione in giudizio per rottura di contratto,
concorrenza sleale, violazione di copyright, pubblicità scorretta e
interferenza scopo di vantaggio economico. La causa mira a chiedere una
prelimionare e permanente ingiuzione che impedisca a Microsoft di
utilizzare il marchio Java, mentre non sembra, per il momento, che vi sia
l'intenzione di chiedere la sospensione del rilascio di Ie4 (2 milioni di
scarichi dal sito di Microsoft sino a oggi), che pure include una Java
virtual machine e le librerie di classi incriminate. Secondo Sun, occorre
una corretta implementazione di Java per superare una serie di test di
compatibilità. Vi sono inclusi Remote Method Invocation (Rmi) e Java Nativ
e
Interface (Jni), non inclusi nell'attuale versione di Internet Explorer
4.0.
L'accordo fra Sun e Microsoft fu firmato nel dicembre del 1995, ma
occorsero altri tre mesi per finalizzarne i dettagli. Un anno dopo
arrivarono i primi segnali di malumori, allorquando Microsoft di inserire
una propria virtual machine nel runtime e Sun inserì nel proprio Java
Development Kit 1.1 varie tecnologie centrali simili a quelle approntate
dal rivale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here