Fibra low cost per la Provincia di Milano

Entro fine 2008 completato il progetto che prevede oltre mille chilometri di fibra nelle fognature

La Provincia di Milano ha realizzato un piano per posare più di mille
chilometri di fibra low cost per mettere in rete i 189 comuni della zona attorno
a Milano. Il progetto, che dovrebbe concludersi entro la fine del 2008, prevede
la connessione degli uffici dell'amministrazione ma anche quelli dell'agenzia
delle entrate, prefetture e strutture sanitarie.



Nato nel 2004, il progetto non ha richiesto alcun stanziamento di
bilancio. Come ha dichiarato al Mondo Giancarlo Saporito, direttore generale
della Provincia, “In precedenza per la gestione dei servizi di connessione e telefonia spendevamo 1,5 milioni di euro l'anno che ora sono già scesi a settecento mila euro che sono stati reinvestiti per finanziare il progetto”.


Il costo finale dell'operazione sarà di 4,5 milioni per una rete che, come
spiega Saporito, a prezzi di mercato vale 120 milioni di euro. Il basso costo
deriva dall'utilizzo delle fognature come condotti per fare passare la fibra e
dal rivestimento utilizzato per i cavi. La capacità di banda è di 100 megabit al
secondo in upload e altrettanti in download. L'intenzione è anche di affittare
parte della rete a operatori privati.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here