Fatturazione elettronica B2b: TeamSystem Agyo c’è

TeamSystem_LeprouxProiettata nella “nuova era di chi fa software”, TeamSystem ha presentato al mercato Agyo, la nuova piattaforma per la fatturazione elettronica B2b, annunciata in anteprima a 01net lo scorso dicembre da Federico Leproux, amministratore delegato del Gruppo.
«Da produttori di software – ha spiegato il manager a una nutrita platea di clienti, prospect e qualche partner di canale riunita per l’occasione a Milano – vogliamo trasformarci in abilitatori di business che utilizzano il software per offrire servizi in grado di migliorare la competitività dei commercialisti e delle aziende con cui operiamo».

Costruita su cloud Azure, la nuova piattaforma Agyo per l’interscambio delle fatture elettroniche di TeamSystem è certificata da AgId per la conservazione sostitutiva ed è conforme ai requisiti di sicurezza per la gestione delle informazioni richiesti dallo standard internazionale Iso/Iec 27001.

Digitalizzazione in cerca di un effetto network

Enrico-Causero-TeamSystemA confermarne la piena interoperabilità, anche a livello API, ci pensa, inoltre, il tavolo di lavoro aperto con Assosoftware e con gli altri grandi produttori di gestionali, per definire un “dialetto” comune utile ad arricchire il formato normato a livello nazionale dalla Pubblica amministrazione per lo scambio delle fatture elettroniche.

Aperta” e “integrata”, Agyo, che si propone anche ai commercialisti interessati a offrire ai loro clienti servizi di consulenza ad alto valore, non è, infatti, strutturata per integrare solo l’offerta gestionale di TeamSystem. Come ha dettagliato Enrico Causero: «Chiunque può accedere alla nostra piattaforma sia via software, utilizzando il proprio gestionale, sia attraverso l’ausilio di una pagina Web per compilare online la fattura che, dal nostro hub, viene importata automaticamente nel gestionale del cliente».

Obiettivo: abbassare le barriere di adozione della fattura elettronica anche per gli attori a valle della filiera favorendo la completa interoperabilità tra diversi gestionali per generare un effetto network che, al crescere del numero degli utenti sulla piattaforma, ne aumenta automaticamente il valore.
Per tutti Agyo propone un unico punto di riferimento multicanale in grado di gestire, ragionevolmente, tutti i tipi di formato previsti: fattura elettronica Xml standard, fattura digitale via Pec o email, fattura Pdf e fattura cartacea mediante integrazione con il servizio Postel.

Sempre in ottica di change management, oltre all’integrazione proposta a livello di gestionale, TeamSystem offre la sua nuova piattaforma di servizi per modificare il modo di operare del singolo ufficio amministrazione e, di conseguenza, dell’intera azienda a cui questo appartiene.
«Grazie alla partnership siglata l’anno scorso con Menocarta, che fornisce servizi di compliance normativi in questo specifico ambito – ha puntualizzato Causero – siamo, inoltre, in grado di proporre la digitalizzazione della filiera delle aziende più strutturate».

Da qui una duplice veste per TeamSystem che, con Agyo, come ha sottolineato ancora Leproux: «Da una parte propone il proprio software sotto forma di strumenti in grado di abilitare la collaboration, dall’altra si propone a fornitori e partner clienti per digitalizzare la loro catena del valore».

Integrazione Agyo nell’Erp di Poltrona Frau

È il caso di Poltrona Frau, rinomato gruppo industriale attivo nel settore dell’arredamento e del design, chiamato a gestire 80mila protocolli fornitori all’anno.
Soggetta a un processo mensile di closing & reporting estremamente serrato dopo l’acquisizione nel 2014 da parte della multinazionale americana Haworth, la società si è trovata nella necessità di abbattere le attività a basso valore aggiunto in ambito amministrativo.
«Dopo una prima fase di valutazione, a metà dello scorso anno, in modo del tutto incidentale – ha spiegato Mauro Scarone, Application Manager di Poltrona Frau –, siamo incappati nel progetto di TeamSystem grazie al loro partner per le Marche, Novidis, che già ci segue sulle nostre Acg e che ha provveduto all’integrazione “light” del nostro applicativo con il nuovo hub».
A oggi, con un pilot su Agyo che sta coinvolgendo in questi giorni una decina di fornitori sul ciclo passivo, Poltrona Frau sta approcciando con TeamSystem un vero e proprio processo di change management, destinato a generare vantaggi in termini di maggiore efficienza e velocità di processo, senza più la necessità di impegnare per quindici giorni al mese l’attività di 5-6 persone dell’amministrazione.
In questo modo, il modello «che ha l’estremo vantaggio di non imporre un formato proprietario ma di sfruttare lo standard Xml già normato dalla Pubblica amministrazione, porta con sé tutta una serie di vantaggi. Per i fornitori che lo utilizzano - ha concluso Scarone -, una velocizzazione del ciclo di pagamento, per chi lo riceve, un drastico snellimento dei processi».

Il viaggio per la digitalizzazione del Sistema Italia passa anche da qui.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here