Fast Duplicate File Finder – Trova i file duplicati

Il problema Sapere quali sono i file duplicati nei propri dischi per poterli cancellare per recuperare spazio La soluzione Fast Duplicate File Finder trova i file duplicati nei dischi o nelle cartelle e permette di cancellarli o di spostarli

Settembre 2009 Non è difficile avere dei dischi in cui sono
memorizzati file che potrebbero essere tranquillamente cancellati. Alcuni vengono
lasciati perché “potrebbero sempre servire”, altri, invece,
sono semplicemente duplicati. Probabilmente buona parte di questi ultimi verrebbero
eliminati subito, se si sapesse quali e dove sono. Se ne otterrebbero almeno
due vantaggi: un recupero di spazio e uno snellimento del file system.

Per trovare file duplicati, c'è Fast Duplicate File Finder. È
l'utente a decidere dove lanciare la ricerca, indicando cartelle e drive
in qualsiasi combinazione. Indipendentemente dal nome, il programma cerca file
di uguale contenuto. L'elenco risultante, allora, mostra i file realmente
duplicati, riportati su righe adiacenti con lo stesso numero di sequenza. L'utente
può selezionare manualmente alcune delle righe o affidarsi alla funzione
automatica del programma. In questo caso, facendo clic sul pulsante Advanced,
si possono impostare i valori di una serie di filtri.

Nella finestra che si apre, alcune caselle permettono di escludere file le
cui dimensioni sono superiori o inferiori a un certo numero di byte. In altre
caselle si imposta l'esclusione di quelli più recenti di una certa
data, che contengono un dato gruppo di caratteri nel nome o che hanno una certa
estensione. Al termine, l'utente può eliminare i file selezionati
o spostarli in una cartella a sua scelta per esaminarli con calma.

Per verificare cosa contenga un certo file senza doverlo aprire con un altro
programma, è disponibile la funzione di anteprima. Quando si seleziona
uno dei file nei risultati, se è un'immagine, un file di testo
o un video, nel riquadro Preview ne appare il contenuto. Se è
un file binario, invece, viene mostrato come elenco di caratteri esadecimali.
Un'altra funzione lancia la ricerca dei file con immagini simili tra loro,
anche se non identiche.

Per evitare di dover indicare ogni volta le stesse cartelle o gli stessi drive,
si può salvare l'elenco di quelli correnti in un file FDFF, definito
“progetto”. Nelle opzioni si può chiedere che, quando il
programma parte in esecuzione, venga aperto automaticamente l'ultimo progetto
utilizzato.

Carta
d'identità
Software: Fast Duplicate File Finder
Categoria: Utility
Versione: Freeware
Lingua: Inglese
Richiede
installazione:
S.O. Windows

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome