Fallimento in casa KpnQwest?

Prossima alla bancarotta, la joint venture olandese-americana, che gestisce la rete in fibra ottica più estesa d’Europa, avrebbe invocato l’amministrazione controllata.

28 maggio 2002 In attesa di un'iniezione di capitali freschi che
non accenna ad arrivare, KpnQwest ha richiesto l'amministrazione controllata,
compiendo il primo passo verso l'effettiva bancarotta. La situazione finanziaria
del colosso posseduto al 40% da Royal Kpn e al 47% dalla statunitense Qwest
Communications International sarebbe alquanto drammatica, tanto che i debiti
accumulati negli ultimi anni si aggirerebbero fra i due e i tre miliardi di
euro, almeno secondo le stime di alcuni analisti di mercato. Una situazione,
quest'ultima, che ha determinato l'immediata sospensione del titolo all'Euronext
di Amsterdam e che sta rendendo sempre più credibili le voci su una possibile
messa in vendita dell'intero business della società che, a oggi, conta 4mila
dipendenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome