F5, ecco il nuovo Big-Ip

Pronta la nuova tecnologia per le reti a elevato tasso di application delivery.

Secondo Gartner la domanda crescente di architetture e protocolli di nuove applicazioni, così come il passaggio verso la Soa e le infrastrutture real-time, stanno incrementando i bisogni di avanzate tecnologie di rete. Gli architetti dei data center e gli sviluppatori di applicazioni, sempre secondo l'analista, dovrebbero usare tecnologie come i controllori di performance dell'application delivery, che sono creati per semplificare lo sviluppo e l'utilizzo delle applicazioni, riducendone i costi e la complessità.

In materia, F5 Networks ha rilasciato la nuova versione del software Big-Ip, insieme alla piattaforma Bi-Ip 8800. Sono soluzioni che puntano a consolidare in una singola piattaforma varie soluzioni a problematiche specifiche riferibili proprio all'application delivery, semplificando e velocizzando nello stesso tempo lo sviluppo, il test e la dislocazione delle applicazioni di rete.

Il nuovo software Big-Ip v9.4, sulla piattaforma Big-Ip 8800, sostiene F5, fa gestire fino a 8 Gbps L7 di throughput, fino a 6 Gbps Ssl di volume di throughput, fino a 48mila transazioni Ssl al secondo, fino a 6 Gbps throughput di compressione.
Per farlo la società americana ha impiegato diverse tecnologie avanzate, tra cui il supporto di un multiprocessore raggruppato grazie alla tecnologia Tmos e il Racket Velocity Asic 10.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here