F-Secure è anti-rootkit

Presentata al Cebit la beta di Blacklight, la tecnologia per battere i nuovi hacker.

F-Secure ha annunciato al Cebit la disponibilità della versione beta della tecnologia Blacklight, ideata dalla casa finlandese per combattere il le minacce rootkit, ovvero gli insiemi di programmi che gli hacker usano per perpetrare un attacco a un sistema (server o pc aziendale) e divenirne gli amministratori, lavorandoci indisturbati.


Blacklight è la tecnologia messa a punto da F-Secure per rilevare ed eliminare i file, le directory e i processi interessati dai rootkit e non riconosciuti dalle attuali soluzioni di sicurezza. Dal sito della società è già possibile scaricare una versione di prova della beta di BlackLight.


F-Secure annuncerà prodotti e soluzioni commerciali che utilizzeranno la tecnologia nel corso dell'anno.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here