Extreme Networks si espande verso i carrier

Extreme Networks punta sempre più in alto ed entra nel mercato dei carrier di telecomunicazioni. Lo fa con prodotti in grado di creare una MAN (Metropolitan Area Network), che si arricchiscono dei nuovi switch Alpine. Quest’ultimi s’inseriscono …

Extreme Networks punta sempre più in alto ed entra nel mercato dei
carrier di telecomunicazioni. Lo fa con prodotti in grado di creare
una MAN (Metropolitan Area Network), che si arricchiscono dei nuovi
switch Alpine. Quest'ultimi s'inseriscono tra i modelli di punta
BlackDiamond e la linea Summit. La capacità di realizzare MAN è data
dall'adozione di tecnologie WDM (Wave Division Multiplexing) in grado
di "convogliare" numerosi canali su una singola coppia di fibre
ottiche dando la possibilità, tipicamente gli operatori telefonici,
di aggregare diversi servizi con base IP su reti a larga banda. Sia
le piattaforme BlackDiamond che Alpine avranno a disposizione moduli
WDM a 4 o 8 canali Gigabit Ethernet in un unico canale in fibra
ottica monomodale. Gli switch Alpine 3808 e 3804 sono gli ultimi nati
in casa Extreme e sono in grado di gestire fino a 32 porte Gigabit e
256 porte 10/100 BaseTX nel modello di punta. Il backplane massimo è
di 64 Gbps e processano qualcosa come 48 milioni di pacchetti al
secondo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here