Exprivia e Cisco: nella Città Digitale 2.0 il sensore è l’uomo

L’esperienza del Gruppo Exprivia nei servizi informativi sanitari e pubblici si unisce alle competenze Cisco nelle infrastrutture di reti convergenti per creare servizi integrati per i cittadini.

La cooperazione tra Exprivia e Cisco nasce dalla condivisione delle sfide e delle opportunità derivanti da una visione moderna delle aree metropolitane, viste come ecosistemi urbani oggetto di grandi trasformazioni sociali.

La visione delle due società ha come punto di partenza l'utilizzo della tecnologia come strumento fondamentale e imprescindibile per realizzare il modello della “Città Intelligente” per le aree urbane, partendo dalle infrastrutture già presenti.

Ciò significa digitalizzare e connettere sistemi in modo da rilevare, catturare e gestire in modalità integrata tutte le informazioni real-time disponibili nel territorio.

I servizi proposti vengono offerti attraverso un assistente mobile personalizzato, che supporta il cittadino nella ricerca di informazioni in contesti quali la salute, il turismo e l'accesso a servizi pubblici.

L'aspetto innovativo della visione Exprivia-Cisco di “Città Intelligente” risiede nella scelta dell'approccio 2.0.

Per Domenico Favuzzi, ad Exprivia (nella foto), «Combinare competitività e sviluppo urbano sostenibile è diventata una necessità che tutte le città devono affrontare. La nostra partnership nasce proprio dalla condivisione delle sfide e delle opportunità derivanti da questa visione moderna delle aree metropolitane, viste come ecosistemi urbani, con un sistema nervoso informatico e wireless che allinei e distribuisca in tempo reale le informazioni e i servizi della città. Ma che proprio grazie all'uso pervasivo di dispositivi mobili, lasci il cittadino al centro di questo sistema di e-government. Il cittadino, e soprattutto gli anziani e i disabili, diventano così non solo fruitori, ma anche fornitori di informazioni. In un mondo futuro di sensori e reti, il sensore principale diventa l'uomo. È questa la nostra visione 2.0 della Città Digitale».

Il progetto di Città Digitale 2.0 che Exprivia e Cisco stanno costruendo si attuerà in settori come la sanità, la Pubblica amministrazione e il turismo, erogando servizi con l'ausilio di tecnologie per l'ottimizzazione di reti dati e voce, wireless o wired, nuovi servizi basati su integrazioni di sensori, di smartphone, di video-camere e di dispositivi di vario genere.

In particolare le aziende intendono progettare e sperimentare: reti Wireless convergenti (indoor/outdoor), assistenti mobili, servizi di notifica personalizzata, integrazioni di tecnologie 2D barcode.

Il radicamento sul territorio di Exprivia ha determinato la scelta di proporre un progetto pilota per una nuova Città Digitale 2.0 localizzato proprio nella Regione Puglia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here