Export: accordo Cdp, Sace e Abi per sostegno alle imprese

L’intesa riguarda il finanziamento di operazioni effettuate dalle aziende italiane e dalle loro controllate relative al credito all’esportazione per forniture di merci o servizi e all’internazionalizzazione delle imprese stesse.

Cassa Depositi e Prestiti, (Cdp) Abi e Sace, hanno firmato una nuova convenzione per finanziare e sostenere le aziende esportatrici.
L'accordo riguarda il finanziamento di operazioni
effettuate dalle imprese italiane e dalle loro controllate relative al credito
all'esportazione per forniture di merci o servizi e all'internazionalizzazione
delle imprese stesse.

L'intesa prevede il supporto finanziario di Cdp, la
garanzia di Sace e il pieno coinvolgimento delle banche nell'organizzazione
delle operazioni di finanziamento alle imprese esportatrici italiane. Più nel
dettaglio dettaglio, Cdp potrà intervenire presso le aziende con due modalità
differenti. Con gli istituti di credito indicati dall'Abi, potrà concludere  contratti di provvista
miranti a finanziare tutte quelle operazioni ritenute strategiche dagli
esportatori.

In alternativa,
Cdp potrà, previa verifica dell'interesse bancario, finanziare
direttamente le operazioni, per importi che supereranno i 25
milioni di euro.

In entrambi i casi è prevista la garanzia di Sace. Tutte le operazioni di
finanziamento verranno inoltre monitorate periodicamente e i risultati resi
noti per valutarne l'efficacia e garantire la massima trasparenza.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here