Excel: come si calcola una radice ennesima

Excel prevede una funzione dedicata all’estrazione di radici quadrate (RADQ), il cui argomento è rappresentato dal radicando. Però, se si presenta la necessità di estrarre radici ennesime bisogna ricorrere ad un artificio. Basta ri …

Excel prevede una funzione dedicata all’estrazione di radici quadrate (RADQ), il cui argomento è rappresentato dal radicando.

Però, se si presenta la necessità di estrarre radici ennesime bisogna ricorrere ad un artificio.


Basta ricordare che per estrarre tale tipologia di radice si deve elevare il radicando ad una potenza frazionaria il cui numeratore è 1, mentre il denominatore è costituito dall’ordine della radice da calcolare.


Così se vogliamo estrarre la radice quarta di 256 basterà digitare l’espressione =256 ^ (1/4), ottenendo 4 come risultato.


Per l’estrazione di particolari radici ennesime di ordine pari ci si può avvalere ancora di RADQ.


Per esempio, l’espressione =RADQ(RADQ(256)) restituisce anch’essa una radice quarta. E ancora, la formula =RADQ(RADQ(RADQ (256))) restituisce il valore 2, vale a dire la radice ottava di 256.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome