Home Prodotti Sicurezza L'Europa mette l'etichetta sulla sua cybersecurity

L’Europa mette l’etichetta sulla sua cybersecurity

A Bruxelles il 24 e 25 maggio 2022 si terrà la conferenza internazionale EU Cybersecurity Act, pensata per aiutare la comunità tecnologica che lavora sugli standard a prepararsi all’evoluzione di scenari basati sul rischio volti ad affrontare la frammentazione del mercato nell’UE.

L’EU Cybersecuroty Act è nelle prime fasi di sviluppo ecreerà alla fine un corpo europeo indipendente e ad ampio raggio di regolamentazione della sicurezza informatica come parte dell’obiettivo del mercato unico digitale.

Intanto, promuovere la sicurezza informatica nell’Unione Europea sostenendo al contempo le imprese ICT che offrono servizi di cybersecurity è nata la Cybersecurity Made in Europe Label, prima e unica etichetta di qualità per le aziende erogata dal Comitato Nazionale per la Ricerca in Cybersecurity,

In Italia vi partecipano il Consiglio nazionale delle ricerche con l’Istituto di informatica e telematica (Cnr-Iit), il Consorzio interuniversitario nazionale per l’informatica (Cini), eil Consorzio nazionale interuniversitario per le telecomunicazioni (Cnit).

Il servizio è già attivo e si rivolge alle aziende che hanno sede legale e mercato principale sul territorio europeo e in UK.

I requisiti per ottenere l’etichetta “Cybersecurity Made in Europe Label” sono, oltre alla sede legale in Europa, la dimostrazione delle aziende di operare principalmente sul mercato europeo e l’adesione al protocollo di Enisa per la sicurezza e affidabilità dei prodotti informatici e alle politiche europee sul Gdpr.

Il Cybersecurity Made in Europe Label è un progetto della European Cyber Security Organisation (Ecso), organizzazione non profit che lavora al fianco della Commissione Europea per le politiche sulla sicurezza informatica.

L’obiettivo è dare un bollino di qualità alle aziende che forniscono servizi nel settore, per certificare la loro provenienza e aumentarne la visibilità sul mercato europeo e internazionale.

L’etichetta permetterà alle aziende di entrare in una lista di fornitori di alta qualità e garantirà loro riconoscibilità verso clienti, partner commerciali e potenziali investitori.

L’etichetta è sinonimo di una visione unitaria, coordinata e di appartenenza ad una ben identificabile comunità dell’innovazione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php