Europa e Net economy: un rapporto ancora non consolidato

Tutto sembra indicare che l’Europa non abbia ancora approfittato dei progressi di produttività connessi e indotti dalla Net economy. Lo dimostrano alcuni studi, condotti indipendentemente da analisti o istituzioni internazionali, ma tutti unanim …

Tutto sembra indicare che l’Europa non abbia ancora approfittato dei
progressi di produttività connessi e indotti dalla Net economy. Lo
dimostrano alcuni studi, condotti indipendentemente da analisti o
istituzioni internazionali, ma tutti unanimi nelle conclusioni.
Per Pricewaterhouse Coopers, nel rapporto "European Economic
Outlook", la causa è piuttosto chiara: "In Europa non c’è alcun
elemento che mostri un’accelerazione della crescita dlla produttività
dovuta alle nuove tecnologie, come invece è successo negli Usa, verso
la fine degli anni 90"
. Sulla stessa lunghezza d’onda si
collocano Goldman Sachs (The It revolution, new data on the global
impact) e la Commissione di Bruxelles (2000 Review). Dai rispettivi
studi, emerge che negli Stati Uniti, nella seconda parte del decennio
scorso; i guadagni di produttività sono stati due volte superiori a
quelli europei. La Commissione stima il ritardo in cinque anni.
Tuttavia, a medio termine le previsioni sono favorevoli al Vecchio
Continente e per almeno due ragioni. Da un lato, il nuovo calcolo
statistico, in corso nei var paesi europei, che permette di isolare
la nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione, dovrebbe
far apparire buone sorprese in termini di prestazioni economiche.
Negli Usa, il lavoro di attualizzazione statistica ha permesso di
mostrare retrospettivamente che le premesse della nuova economia
erano presenti già dal 1982. Dall’altro lato, l’inquietudine oggi
sorta oltre Atlantico potrebbe paradossalmente rafforzare le chance
di un recupero europeo. Secondo gli studi, il rallentamento americano
sta proprio a dimostrare che l’economia mondiale non può
indefinitamente far leva su un unico motore. La Commissione europea
va più lontano e osserva che i grandi fattori di crescita della
produttività negli Usa sono ora in azione in Europa. Il mix tra nuova
e vecchia economia pare la ricetta migliore per trovare la crescita
al momento forse smarrita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome