Ericsson si appresta a tagliare 11 mila posti di lavoro

Più di 11 mila impiegati della società svedese di apparecchiature telefoniche perderanno il proprio posto di lavoro nel corso dei prossimi due anni. Nello specifico, verranno licenziale 5 mila persone nel 1999 e altre 6 mila nel corso del …

Più di 11 mila impiegati della società svedese di apparecchiature
telefoniche perderanno il proprio posto di lavoro nel corso dei prossimi
due anni. Nello specifico, verranno licenziale 5 mila persone nel 1999 e
altre 6 mila nel corso del 2000. Considerando che a livello mondiale la
società impiega 104 mila persone, si tratta di un ridimensionamento
superiore al 10%. L'iniziativa va inquadrata, secondo quanto dichiarato, in
un'operazione di ristrutturazione delle proprie attività a livello
mondiale, che comprende l'interruzione delle attività non profittevoli e u
n
maggiore focus sui sistemi mobile e sulle tecnologie di comunicazione
basate su Internet. Lo scorso mese, Ericsson aveva già preannunciato
probabili tagli nell'organico, dovuti in parte ai risultati al di sotto
delle aspettative registrati nel 1998. Ma non erano tuttavi stati forniti
dettagli sul numero effettivo di persone a rischio. Tra le ragioni addotte
dall'azienda, vengono citati anche i metodi di produzione relativi ai nuovi
prodotti, che richiedono un minore utilizzo di manodopera.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome