Ericsson punta a conquistare quote del mercato 3G

La società svedese, prima di attuare una riduzione di costi, vuole cercare di conquistarsi la maggior parte del mercato dei sistemi mobili di comunicazione della terza generazione (3G). Ericsson che è attualmente concentrata nell’aumento …

La società svedese, prima di attuare una riduzione di costi, vuole
cercare di conquistarsi la maggior parte del mercato dei sistemi
mobili di comunicazione della terza generazione (3G). Ericsson che è
attualmente concentrata nell'aumento delle vendite e nel favorire la
penetrazione dei propri prodotti sul mercato, vorrebbe affrontare una
riduzione di costi per il 2003 o 2004, momento in cui la telefonia
3G, che renderà possibile riprodurre i video sulle unità palmari,
inizierà ad essere venduta in volumi. Una volta ottenuta la
leadership del mercato delle telecomunicazioni di terza generazione,
l'obiettivo di Ericsson sarà quindi quello di concentrarsi
sull'efficienza dei costi. Rispondendo ad alcuni analisti preoccupati
dal fatto che la transizione dalla seconda alla terza generazione
della telefonia mobile, nel 2001, potrebbe abbattere i guadagni delle
compagnie impegnate nel settore, uno dei responsabili di Ericsson ha
dichiarato di essere convinto che lo standard Gprs (General Packet
Radio Switching) potrebbe costituire il ponte ideale per effettuare
il passaggio senza eccessivi traumi. Gprs offrirà una velocità di
trasmissione pari a 115 kilobits per secondo e sarà in grado di
consentire agli utilizzatori dei telefoni mobili di stare sempre
connessi a Internet, ascoltare musica e visualizzare fotografie sulle
proprie unità palmari.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here