Ericsson e Ibm collaborano per rendere sicuri i servizi finanziari mobili

Ericsson Telephone e Ibm uniranno le proprie forze per sviluppare l’infrastruttura necessaria a fornire servizi finanziari sicuri su reti wireless. Le due società hanno pianificato di sviluppare la tecnologia che consentirà alle istituzio …

Ericsson Telephone e Ibm uniranno le proprie forze per sviluppare
l'infrastruttura necessaria a fornire servizi finanziari sicuri su
reti wireless. Le due società hanno pianificato di sviluppare la
tecnologia che consentirà alle istituzioni finanziarie di sviluppare
servizi avanzati, compresa la gestione dei capitali, l'unione dei
conti, il commercio mobile, la gestione delle carte di credito e gli
avvisi di pagamento. Vi sono infatti numerosi motivi che attualmente
frenano i service provider nella costruzione di servizi finanziari
che possano guadagnarsi la fiducia dei clienti. I due settori più
critici, per lo sviluppo di questo tipo di servizi riguardano la
sicurezza e la difficoltà di utilizzo. Ericsson contribuirà
all'accordo con l'esperienza, maturata nel settore con prodotti come
Mobile e-Pay, Safetrader e Wap (Wireless Application Protocol)
Gateway. E-Pay abilita gli operatori ad effettuare pagamenti mobili.
Safetrader, un sistema di pagamento Internet sviluppato da Ehpt è al
momento proprietà comune di Ericcson e Hp. Il Gateway Wap, infine,
permette ai telefoni cellulari di accedere ai contenuti Internet.
Ibm, da parte sua, contribuirà all'accordo apportando prodotti
provenienti dalla sua linea WebSphere, come per esempio WebSphere
Everyplace Suite, la piattaforma di sviluppo client/server per
applicazioni aziendali e di commercio elettronico.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here