Ericsson concede a Samsung di usare le proprie reti senza fili

Grazie a un accordo con il costruttore svedese, la società coreana si è conquistata la possibilità di estendere il proprio raggio d’azione dalle reti Cdma a quelle Gsm


Ericsson si è accordata con Samsung per cedere a quest'ultima il diritto
di poter usare le proprie tecnologie di reti senza fili. In pratica, il
costruttore svedese ha annunciato di aver ceduto al rivale coreano la
possibilità di esercitare i diritti di licenza proteggendo alcune delle proprie
tecnologie per le reti wireless.


L'accordo, che riguarda le interfacce di rete Gsm, Gprs Edge e 3G Wdcma, ha
natura non esclusiva e potrebbe rappresentare un primo importante passo di
Samsung verso la conquista di una fetta del crescente mercato statunitense del
Gsm. Non dimentichiamo infatti che la società è leader nel settore Cdma e da
tempo desidera ampliare il proprio raggio d'azione al Gsm attratta dal fatto che
quest'ultimo riveste il 69% del mercato globale, mentre la tecnologia Cdma
arriva appena al 12,8%.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome