Epson – L’azienda ben organizzata è quella che conosce chi vi lavora

Un adeguato controllo delle operazioni di stampa degli utenti è possibile solo se si ha una visione completa di tutte le attività. È necessario conoscere il numero degli utenti che stampano, cosa stampano e da quali reparti, per ridurre i relativi cost …

Un adeguato controllo delle operazioni di stampa degli utenti è possibile solo se si ha una visione completa di tutte le attività. È necessario conoscere il numero degli utenti che stampano, cosa stampano e da quali reparti, per ridurre i relativi costi.


Uno strumento come EpsonNet Job Tracker nasce proprio con questa finalità: monitorare e analizzare le attività di stampa in rete, la gestione delle risorse e il miglioramento del traffico sulla rete. Quindi, ancora prima della tecnologia, è l'organizzazione aziendale a giocare un ruolo essenziale. «Per esempio, in Epson Italia - dice Massimiliano Leo - abbiamo, da una decina di anni, stampanti collegate in rete locale con protocollo Ip, che ha sostituito Novell Netware, seguendo l'evoluzione tecnologica in corso. La maggior parte delle stampe avviene via rete Ip locale, cioè stampe effettuate nella stessa sede, e via rete Ip geografica, stampe lanciate da una sede e stampate in un'altra». Vengono utilizzati software Epson per monitorare i consumi di stampa, dati dal carico di consumabili impiegati per i volumi di stampa prodotti.


L'uso di certe tecnologie deve essere sempre legato alla tipologia di azienda. Per esempio, in Epson, non è conveniente optare per l'archiviazione sostitutiva dei documenti, poiché non ci sono né volume, né caratteristiche adeguate. Anche l'outsourcing richiede caratteristiche precise. È, infatti, vantaggioso per le aziende, nel caso in cui vengano acquisite le stampanti, attraverso contratti che prevedono la consulenza e la fornitura dei macchinari da parte di un terzo. Anche Epson offre, attraverso i propri partner certificati, contratti di noleggio del parco stampanti (con fornitura dei consumabili). Invece, l'outsourcing di tutta l'attività di stampa è conveniente solo per imprese con volumi di lavoro molto significativi, per quantità o per tipologia.


Il comportamento degli utenti è rilevante per le aziende. Proprio per questo, in caso di documenti che contengono dati sensibili, si decide di dotare l'utente che li tratta con regolarità di una stampante personale. Esistono anche stampanti laser che hanno lo slot dedicato per stampa da chiavetta Usb. Questa può essere una valida alternativa, quando il documento è trattato da una persona che non gestisce queste informazioni con regolarità.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here