Epson – Innovazione per i migliori, efficienza per i più

Massimo Pizzocri, amministratore delegato

La crisi, nostro malgrado, ha aiutato la maggior parte delle aziende a eliminare alcuni dei costi superflui. Presto la sfida sarà l'innovazione per i migliori e la ricerca dell'efficienza per i più. Epson si occupa di periferiche e penso che i tempi siano maturi per innovare il paradigma delle stampanti per l'ufficio: non più a tecnologia laser, ma anche a getto d'inchiostro. Una scelta di efficienza che porta alla riduzione del 90% dei consumi energetici e al 50% dei costi di stampa, anche fino a 1.000 euro per una stampante durante il ciclo di vita medio. Un'azienda deve puntare a conoscere i propri costi di stampa, eliminando quelli nascosti. Nelle stampanti per l'ufficio la risposta è nei contratti a costo-pagina. Per Epson la soluzione si chiama click&more, ed è aperta a tutti i clienti, anche piccoli, anche per una stampante. E, naturalmente, a tutti i rivenditori che vogliono affrontare un percorso innovativo nella vendita di periferiche per la micro e piccola impresa.Il consiglio per il 2010 ai nostri clienti è quello di passare dal calcolo separato del costo di hardware-consumabili-servizi alla gestione delle pagine stampate. Il nostro slogan è “paghi solo quello che stampi” e il beneficio per il cliente è: solo costi certi, con soluzioni di stampa realmente calibrate sulle singole esigenze. Quindi il budget dovrebbe spostarsi da hardware-consumabili-servizi all'acquisto del servizio di stampa. Noi abbiamo una piattaforma Web, ormai consolidata da due anni, che è ideale per questo approccio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome