Enterasys taglia un quinto della forza lavoro

Il produttore di apparati di connettività Enterasys Network ha implementato nuove misure di riduzione dei costi, tagliando all’incirca un sesto della propria forza lavoro.

Il produttore di apparati di connettività Enterasys Network ha implementato le sue draconiane misure di riduzione dei costi, tagliando all'incirca un sesto della propria forza lavoro. Fin dalla scorsa estate l'azienda aveva attuato un piano di contenimento ma la decisione di oggi arriva, stando alle dichiarazioni di Beth Richardson, responsabile delle risorse umane, sull'onda dei brutali attacchi a New York e Washington dell'11 settembre. "A partire da quella data - riferisce la Richardson - i nostri clienti si sono fermati ad aspettare. Vista l'attuale volatilità dei mercati molti di clienti ha preferito rallentare considerevolmente la spesa". La Richardson ha anche spiegato che Enterasys ridurrà tutte le spese di viaggio e svago, insieme ai contratti con lavoratori temporanei e consulenti. I licenziamenti riguarderanno 400 degli attuali 2.700 impiegati. Per tutte queste ragioni, la prima conferenza che Enterasys stava per organizzare a Phoenix in ottobre per tutti i suoi partner è stata rimandata all'inizio del 2002.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome