Emerson prepara il canale alle Liebert X-treme Solutions

La multinazionale si appresta a formare i partner sulla nuova famiglia di soluzioni e servizi creata per rispondere alle esigenze di raffreddamento dei moderni data center

Trasferire al canale una nuova filosofia di cooling. Presentate al mercato le nuove Liebert X-treme Solutions, basate sull'Adaptive Cooling and Power Architecture, Emerson Network Power, si appresta ora a formare i partner sulla nuova famiglia di soluzioni e servizi creata per rispondere alle esigenze dei moderni data center.
"I carichi di calore all'interno di quest'ultimi - spiega Giordano Albertazzi, amministratore delegato di Emerson Network Power Italia - stanno crescendo in maniera esponenziale, e con essi la necessità di adeguare l'infrastruttura It esistente all'interno delle società". E se l'attualità parla di consolidamento e virtualizzazione, con l'introduzione di blade server e soluzioni grid a preoccupare sono l'aumento di frequenza e, conseguentemente, di calore che porta a "ripensare - ricorda Roberto Mastropasqua, research director Telecom Internet Media di Idc Italia - al sistema di condizionamento dei data center, primo vero motivo d'inibizione all'adozione delle nuove tecnologie".

Per rispondere a queste nuove esigenze, Emerson Network Power ha sposato una filosofia "adattativa", che va oltre l'approccio modulare e scalabile conosciuto fino a oggi. "La nuova Adaptive Cooling & Power Architecture - spiega Stefano Mozzato, marketing director Emea della multinazionale - integra al proprio interno blocchi funzionali in grado di adattarsi a capacità, densità e disponibilità del sistema. Con un Tco che sia il più basso possibile, sia in termini di spazio occupato, che di costi di gestione".
Da qui nascono le Liebert X-treme, composte da due famiglie di soluzioni: Liebert Xd e Liebert Xdfn. La prima (con una gamma di soluzioni da 5 a 15 kW per rack), consente di condizionare gli ambienti elaborativi solo dove e quando serve, senza dover ridefinire l'architettura complessiva. Liebert Xdfn è, invece, una soluzione cabinet all in one che, alloggiando i server in rack, ne assicura performance e affidabilità attraverso sistemi di cooling, power protection, anti incendio e monitoraggio.

Tutti concetti sui quali il canale dei system integrator e gli X-treme partner (quest'ultimi sono a oggi circa 6 integratori con importanti capacità di push sul mercato - ndr) dovranno formarsi. "Abbiamo già destinato tre date per incontrarci con loro nella nostra sede di San Giuliano Milanese, nella filiale di Roma e a Napoli, presso Città della Scienza - afferma Cristina Rebolini, distribution country manager di Liebert-Hiross -. Anche perché questa offerta sarà commercializzata con bundle plug and play che il canale dei partner dovrà veicolare sul mercato puntando su concetti quali power protection, precision cooling, monitoraggio e altro ancora".

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here