Emc presenta tre nuovi sottosistemi storage

La famiglia Symmetrix si amplia con tre modelli per le medie aziende.

Emc si prepara a rilasciare tre nuovi dispositivi storage progettati per permettere alle medie aziende di accedere a funzionalità di storage finora appannaggio esclusivo dei sistemi high end. I sottosistemi fanno tutti parte della famiglia Symmetrix. Il modello Symmetrix 8230 è particolarmente adatto per essere utilizzato dalle imprese di medie dimensioni e contiene fino a 3,5 terabyte di dati. Il Symmetrix 8530, invece, ha una capacità di storage che arriva fino a 17,4 terabyte di dati mentre il modello Symmetrix 8830 ne può immagazzinare fino a 69,5 terabyte. I nuovi prodotti gestiranno tutto il software che è stato sviluppato per le attuali unità Symmetrix, inclusi il Symmetric Data Replication Facility e il TimeFinder. Saranno dotati anche del software Global Cache Director che permette l'elaborazione parallela dei dati nella cache, performance più veloci e fino a 22 connessioni San (Storage Area Network), oltre a un maggior numero di processori. Per il momento, i sottosistemi di Emc arrivano fino a 64 Gbyte di memoria cache e supportano anche FiCon, uno standard Ibm per la connessione di mainframe ai sistemi aperti San. I Symmetrix 8230, 8530 e 8830 sono anche aggiornabili "su richiesta", per permettere agli utenti di aggiungere componenti storage o dischi, qualora necessario. I prezzi non sono ancora disponibili.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here