Emc, operazioni di recovery dei dati senza precedenti

L’attacco terroristico dei giorni scorsi a New York ha causato, inevitabilmente, gravi effetti anche alle infrastrutture It delle aziende.

L'attacco terroristico dei giorni scorsi a New York ha causato, inevitabilmente, gravi effetti anche alle infrastrutture It delle aziende. A tal proprosito Emc ha affermato che il proprio servizio di disaster recovery non si è mai trovato, prima d'ora, dinnanzi a una tragedia simile a quella che ha colpito il World Trade Center. Il centro di recovery dei dati della società supporta circa 30 clienti nell'area del disastro, 25 dei quali si trovavano al centro di una delle due Torri. Sette delle 24 operazioni di recovery sono state coordinate da un insieme di stanze situate nel quartiere generale della società, a Hopkinton nel Massachusetts. Emc sta ancora contattando i propri clienti. Molti dei clienti della società, colpiti dall'attacco terroristico, utilizzavano il remote mirroring facility Srdf, per mantenere le copie di backup dei dati costantemente sincronizzate. Le location per il backup dei dati si trovano nelle vicinanze di New Jersey, in Texas. Le società che hanno perso i loro dati nei centri di Manhattan e che stanno operando dalle location di backup sono ora scoperte contro un altro eventuale guasto. Un portavoce di Emc ha affermato che l'Internet Services Group della società sta offrendo a queste aziende servizi di backup basati sulla rete.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here