Emc in linea con i dati indicativi, aumenti di prezzo in vista

Ridotti o azzerati gli sconti ai large account. Migliorano le vendite nel comparto dell’archiviazione di rete e del software di gestione.

Dopo aver reso noto i dati finanziari relativi alla sua ultima trimestrale, in linea con le ultime previsioni fornite, Emc Corporation non ha precisato ulteriori stime indicative per il futuro, sottolineando però l'intenzione di tornare a incrementare i propri margini lordi. Questo significa che i normali sconti sul prezzo finale normalmente applicati per favorire i clienti verranno ridotti o azzerati. Nei tre mesi conclusi il 30 giugno, l'azienda specializzata in soluzioni di storage ha registrato un calo di fatturato anno su anno del 6%, a 2,02 miliardi di dollari. Rispetto al trimestre precedente, il primo del 2001, la contrazione è stata addirittura del 14%. L'utile netto per il trimestre è di 109 milioni di dollari, contro i 429 dello stesso periodo 2000. In termini di utile per azione il dividendo è di 5 centesimi di dollaro contro 19. Nella conferenza stampa convocata per l'annuncio della trimestrale, Emc attribuisce la colpa di questa situazione alle difficili condizioni economiche su scala mondiale, consolandosi almeno parzialmente da un lato con la dichiarazione di un aumento della quota di mercato controllata rispetto ai suoi concorrenti diretti, dall'altro con la constatazione di un piccolo incremento delle vendite registrate nel comparto dell'archiviazione di rete e del software, che resta altamente competitivo. Mike Ruettgers, il presidente della società ha ammesso: "Di solito riesco a contare sulle dita di una sola mano il numero di contratti cancellati o rimandati. Nelle ultime settimane sono stati tantissimi".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome