Edisontel raggiunge Roma in DWDM

Basata sulla tecnologia di Marconi ,la dorsale tirrenica consente di trasportare dati e telefonate a 10 Gbps.

Edisontel ha attivato, tra i primi al mondo a farlo, un collegamento tra Milano e Roma basato sulla tecnologia DWDM (Dense Wavelength Division Multiplexing), fornita da Marconi, in grado di operare a 10 Gbps. Questa dorsale tirrenica collega tra lori i nodi di Torino, Alessandria, Genova, Pisa e Grosseto con circa 900 km di fibra ottica, che si aggiunge ai 100 km di rete metropolitana a Milano, Roma e Torino. Il collegamento attualmente sfrutta solo 2 degli 80 canali disponibili, il primo è in grado di trasportare fino a 120.000 telefonate più servizi dati a larga banda e opera a 10 Gbps, mentre il secondo è utilizzato per offrire banda ad altri operatori di telecomunicazioni. Entro la fine dell'anno sarà realizzata la seconda parte dell'anello Milano-Roma, con un'altra dorsale che coinvolge i nodi di Firenze, Bologna, Verona e Brescia. La rete di fibra ottica di proprietà di Edisontel è di 2.300 km circa, ma entro il 2003 la società prevede di raggiungere i 6.100 km.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here