Ecco i primi dati Audiweb su internet in Italia

Le tavole con le informazioni sui domini e sulle property più visitati saranno pubblicate ogni mese sul sito www.audiweb.it

23 giugno 2003 Audiweb ha diffuso i primi dati
scaturiti dal nuovo sistema di rilevamento dell'utenza internet in Italia. Si
riferiscono alla navigazione del mese di maggio e contengono
diverse novità, non tanto di sostanza quanto di metodo rispetto al passato.
Infatti, le rilevazioni sono state effettuate ancora da
Nielsen Netratings, secondo uno schema ben noto ai lettori di 01net, ma i dati
sull'utenza italiana di internet verranno d'ora in avanti pubblicati sul sito http://www.audiweb.it e saranno accessibili a tutti, previa iscrizione, cliccando in uno spazio apposito.
Ogni mese su questo sito ci sarà l'elenco dei domini e delle property più visitati, con indicazioni di dettaglio sulla quantità di pagine viste nel mese, sul tempo totale dedicato alla navigazione ed altri parametri utili.
Qui, oltre alle tabelle con le informazioni già ricordate sui domini e sulle property, si possono leggere anche i dati generali sull'utenza italiana di internet, sia da casa sia home+office.
Inoltre, per ogni indirizzo web citato (riportati curiosamente in ordine alfabetico invece che per quantità di audience), si possono leggere anche alcune informazioni demografiche sui visitatori, suddivisi in bambini, uomini e donne e per fasce di età.
Infine, sul sito viene pubblicato per la prima volta un report di validazione dei dati, che contiene l'indicazione del metodo usato per rilevare i diversi parametri. Vediamo, quindi, i principali dati di Audiweb.
Nel mese di maggio i navigatori italiani sono stati
poco più di 14 milioni, quasi gli stessi del mese precedente.
Scarse variazioni anche per altri parametri come il tempo mensile di navigazione
e il numero di visite a internet. Rispetto allo stesso mese del 2002, però, c'è stato un aumento di circa un milione di navigatori (crescita del 10% su base annua).
In maggio, secondo i rilevatori
di Netratings, i navigatori italiani si sono indirizzati in particolare ai siti
della pubblica amministrazione (quattro milioni di visitatori), delle
università, sulla salute e sulla finanza. Molto visitati anche i siti sportivi,
in particolare sul calcio, e di entertainment in generale, che hanno attratto
più di sette milioni di navigatori.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome