E venne il giorno di Microstrategy 7i

Escono i primi dettagli sulla nuova piattaforma di business intelligence della società statunitense. Tutti i miglioramenti puntano alla velocità d’analisi.

Microstrategy ha ultimato la nuova versione della propria soluzione di business intelligence. Si chiama Microstrategy 7i, è di classe enterprise-wide, cioè abbraccia tutto l'ecosistema aziendale, e punta a dare velocità a qualsivoglia operazione che richieda un'analisi dei dati.


Secondo le prime indiscrezioni sul prodotto, 7i dovrebbe realizzare un cocktail fatto di rapidità e interattività, tipiche delle elaborazioni Olap e di potenza di analisi che contraddistingue le metodiche Rolap, che confluisce in un'unica e integrata architettura di reporting. 7i, in pratica, procederebbe a tutte le attività d'analisi attualmente riconducibili alla Business intelligence, e lo farebbe, questa la seconda novità, per mezzo di un browser, di un sistema di posta elettronica, di Windows in genere, o di Excel in particolare, o, ancora, di un portale aziendale, e quindi di una intranet esistente.


Microstrategy 7i, ovviamente, disporrebbe anche di un ambiente di sviluppo per personalizzare le applicazioni di analisi dati sulle abitudini dei gruppi di lavoro, sia interni, sia esterni all'azienda (extranet). Proprio la possibilità di concedere i dati sensibili di analisi di Business intelligence all'esterno, è un'altra caratteristica della nuova soluzione. Il totale supporto del protocollo Ldap, infatti, apre una porta alle analisi di Bi verso le extranet. Via browser, allora, e tramite quello che viene chiamato un Web client "a impronta nulla" gli utenti di 7i dovrebbero poter visualizzare, modificare, formattare e condividere report presi dalla Rete, dalla posta elettronica, da fogli elettronici o da altri ambienti, in modalità drag'n'drop. Il tutto grazie a un'interfaccia particolarmente agile, che dovrebbe essere lavorata dalle intranet-extranet senza causare problemi ai firewall.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here