E-commerce: terzo bando

La Gazzetta ufficiale pubblica la circolare con i dettagli per partecipare al bando relativo al commercio elettronico

La Gazzetta ufficiale ha pubblicato la circolare che contiene le disposizioni
relative al terzo bando per l'accesso alle agevolazioni per lo sviluppo delel
attività di commercio elettronico. http://www.minindustria.it/pdf_upload/documenti/phpoHOUxi.pdf è
l'indirizzo al quale è possibile reperire il bando con la modulistica. Il tutto
potrà poi essere inviato, entro il 90° giorno successivo alla data di
pubblicazione, anche via Internet utilizzando il sito www.mcc.it.


Il bando si rivolge alle imprese titolari di partita Iva, individuali o
societarie, cooperative, consorzi e società consortili, società consortili miste
tra imprese industriali, commerciali e di servizi, consorzi di sviluppo
industriale, centri per l'innovazione e lo sviluppo imprenditoriale e prevede
che il progetto d'investimento riguardi lo sviluppo per via
elettronica delle transazioni che le imprese effettuano tra loro o nei confronti
di altre imprese (e-commerce business to business), dei consumatori finali, nei
mercati interni o esteri (e-commerce business to consumer).


Per quanto riguarda le spese ammissibili non posso essere inferiori a 30.000
euro e riguardano l'hardware nel limite del 10% del totale del progetto, le
spese per il software e le consulenze specialistiche. Oltre a queste rientrano
fra i costi ammissibili le spese di marketing con il limite del
30% sul costo totale del progetto, la fomazione del personale e l'e-learning. Il
credito d'imposta è pari al 50% delle spese agevolabili previste da ciascuna
impresa partecipante, tenuto conto della regola del deminimis.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here