Drastica ristrutturazione in casa Ast

Ast si appresta a compiere un taglio del 37% nel proprio organico, che si accompagnerà a un riposizionamento strategico, allo scopo di recuperare profittabilità, dopo le perdite accumulate come società indipendente, pr ima che Sams …

Ast si appresta a compiere un taglio del 37% nel proprio organico, che si
accompagnerà a un riposizionamento strategico, allo scopo di recuperare
profittabilità, dopo le perdite accumulate come società indipendente, pr
ima
che Samsung la acquisisse definitivamente nello scorso agosto. Si attende
una riduzione di oltre 1.120 persone, sulle 3mila totali, dopo che già
nello scorso aprile ci fu un taglio di un migliaio di dipendenti. Non si
prevedono, per converso, soppressioni di linee di prodotto. In particolare,
non saranno abbandonati i server e le macchine enterprise, come pure si era
ventilato nelle scorse settimane. Di sicuro, l'azienda si focalizzerà di
più sulle piccole e medie aziende, oltre che su specifici mercati
geografici. In compenso, sarà adottato il modello commerciale del
build-to-order (anche via Web) e sarà ridimensionata la capacità produtt
iva
dello stabilimento di Fort Worth, in Texas, dove pure si concentreranno le
attività relative alla fornitura. Saranno dismesse le facility commerciali
nel Sud-Est asiatico, dove già opera la casa-madre Samsung.
La quota mondiale nel mercato pc è scesa per Ast nel terzo trimestre allo
0,8%, contro l'1,8% di un anno fa e il rilascio di unità si è dimezzato
in
soli dodici mesi, scendendo a poco più di 153mila pezzi. Considerata
qualche anno fa un nome emergente, la società ha accusato negli ultimi
tempi la concorrenza di marchi quali Compaq, Dell, Ibm e Hewlett-Packard.
Il costruttore non si è mostrato rapido nell'adozione di modelli
commerciali vincenti, basati sul just in time e sul build-to-order. Anche
il vantaggio acquisito con il rilascio, nel 1996, del primo pc sotto i
milla dollari, non è stato caratterizzato. La situazione si poi complicata
di recente, poiché anche la casa-madre coreana, come il resto dell'economi
a
locale, è stata colpita dai rovesci finanziari dell'Estremo Oriente.
Misure specifiche sulla riorganizzazione delle attività in Europa saranno
comunicate dalla società entro un paio di settimane.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here