Secondo i nuovi dati del Worldwide Trimly Wearable Device Tracker di International Data Corporation (IDC), le spedizioni globali di dispositivi indossabili sono cresciute dell'85,2% nel secondo trimestre del 2019 (2T19). Tali spedizioni sono state pari a 67,7 milioni di unità.

Gli hearable, vale a dire i dispositivi che si indossano alle orecchie, sono stati tra le categorie in più rapida crescita, aggiudicandosi il 46,9% del mercato complessivo dei wearable nel trimestre, rispetto al 24,8% di un anno fa. A spingere questa crescita, secondo IDC, sono stati un ventaglio di nuovi prodotti e i consumatori che hanno acquistato il loro secondo indossabile, per l’appunto della categoria hearable, da utilizzare in parallelo con smartwatch o braccialetti già posseduti.

Secondo gli analisti di IDC, la crescente popolarità del segmento degli hearable sta sia costringendo i marchi esistenti a riconsiderare i design prima di lanciare nuovi prodotti, sia attirando nuovi marchi sul mercato. Inoltre, benché sia ancora agli inizi, il mercato mostra segni di sotto-segmenti emergenti, come ad esempio gli hearable dedicati allo sport di Jabra, quelli premium di aziende quali Bose e i device dedicati alla perdita dell'udito come quelli di Nuheara.

IDC evidenzia anche che l’esperienza d’uso ha trainato il mercato hearable: se l’audio di qualità è ancora il segno distintivo di questi dispositivi, le funzionalità aggiuntive (dalla elaborazione dell'audio agli assistenti intelligenti, fino alle funzioni per salute e fitness) aumentano il loro valore e l’utilità. Man mano che i prezzi scenderanno e più funzionalità verranno integrate, secondo IDC questa nuova generazione di dispositivi hearable diventerà il nuovo standard per gli auricolari.

Le prime cinque aziende del mercato hearable

Secondo i dati presentati da IDC, Apple è stata leader del mercato dei dispositivi indossabili hearable con una quota del 50,2% nel trimestre. Nuovi prodotti come gli AirPods aggiornati e gli ultimi della gamma Beats hanno aiutato l'azienda a crescere del 218,2% rispetto allo scorso anno. Con l'iPhone che sta affrontando delle sfide, il business dei dispositivi indossabili di Apple, in particolar modo la popolarità degli AirPods, secondo IDC sta aiutando la società di Cupertino a diventare ancora una volta lo standard de facto, stavolta per gli hearable.

hearable IDCSamsung, grazie ai dispositivi a marchio proprio e al brand JBL, ha conquistato la seconda posizione nel trimestre. I fortemente pubblicizzati Galaxy Buds, sottolinea IDC, sono stati tra i più popolari hearable dell’azienda, in quanto la coppia era in bundle con l'acquisto dell'ultimo smartphone Samsung. In aggiunta, i JBL Tune 500BT sono riusciti a conquistare un’ampia quota di mercato, dato che il prezzo basso e l'ampia disponibilità hanno contribuito a movimentarne grosse quantità.

Gli AirDots di Xiaomi (tra gli altri modelli) hanno aiutato l'azienda a conquistare la terza posizione. Sebbene la società venda principalmente i suoi hearable in Cina, Xiaomi ha già iniziato a farsi strada in altri mercati come l'Europa e il Medio Oriente con i suoi smartphone e indossabili da polso. IDC si aspetta che Xiaomi farà altrettanto con i suoi dispositivi hearable.

Bose, azienda con una lunga storia nelle cuffie e in altri prodotti audio, si è classificata al quarto posto in questo mercato. La tradizione del marchio nell'audio e nell'offerta premium, sostiene IDC, ha contribuito a distinguere l'azienda dal resto del “gruppo”. Il QC35ii e il SoundSport Free sono stati due dei prodotti Bose più popolari nel corso del trimestre. Le ultime Headphones 700 e le Earbuds 500 in arrivo dovrebbero aiutare l'azienda a mantenere lo slancio nei prossimi trimestri.

GN Group, la società madre di Jabra, completa la ”top 5” della classifica IDC con una quota di mercato del 5,1% e una crescita del 132,9%. L'Elite Active 65t di Jabra è risultata estremamente popolare come alternativa agli AirPods di Apple e ha avuto anche una forte promozione sullo store Amazon, consentendo all'azienda di proporsi anche come marchio consumer forte, in aggiunta al suo preesistente business di headset rivolti all’ufficio. All'IFA 2019 Jabra ha annunciato la prossima versione della serie Elite Active, che aiuta a modernizzare i dispositivi hearable e dovrebbe fornire una sana competizione per gli altri player.

Per quanto riguarda la definizione Earwear/Hearable, IDC definisce tali i dispositivi indossabili da orecchio che funzionano in modalità wireless, forniscono audio stereo e incorporano anche almeno una delle seguenti funzioni: tracciamento di salute/fitness; modifica dell'audio (non solo riduzione del rumore); traduzione della lingua on-device; attivazione degli assistenti intelligenti con il semplice tocco di un pulsante o tramite il rilevamento di hotword, anche se l'assistente è in esecuzione su un altro dispositivo come uno smartphone.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito IDC, a questo link.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome