Dimezzati i profitti Unisys e il titolo slitta

Il fornitore di servizi informatici Unisys ha riportato un utile inferiore al 50% rispetto a quello che aveva caratterizzato il secondo quarto del 1999. La cattiva notizia ha trascinato il titolo della società verso il punto più basso deg

Il fornitore di servizi informatici Unisys ha riportato un utile
inferiore al 50% rispetto a quello che aveva caratterizzato il
secondo quarto del 1999. La cattiva notizia ha trascinato il titolo
della società verso il punto più basso degli ultimi tre anni. I
risultati Unisys sono ancora più bassi di quanto previsto dagli
analisti, che del resto avevano fortemente ridimensionato le loro
aspettative. Secondo la società il calo dell'utile è riferito al
rallentamento delle vendite nei confronti di una clientela sempre più
indecisa (e dunque lenta nell'acquistare) sui modi più opportuni per
la "intranetizzazione" delle loro attività. I fatturati, avverte
infine Unisys, riprenderanno fiato soltanto nel quarto trimestre.
Secondo l'azienda che ha sede a Blue Bell, in Pennsylvania, l'utile
netto del secondo trimestre fiscale ha raggiunto i 56,3 milioni di
dollari, contro i 118 di un anno prima. Il dividendo per azione è di
18 centesimi (contro 37). Le stime degli analisti parlavano di 19
centesimi, pur tenendo conto del "profit warning" lanciato il mese
scorso da Unisys. I fatturati perdono il 16%, passando dagli 1,9
miliardi di un anno fa a 1,6 miliardi di dollari. "Siamo molto delusi
per il fatto di non essere riusciti a centrare gli obiettivi per
tanti trimestri", ha affermato l'amministratore delegato di Unisys,
Lawrence Weinbach, "ma ora non vogliamo piangerci addosso e dare la
colpa al mondo intero. Dobbiamo operare meglio e più in fretta". Il
margine lordo di Unisys è sceso dal 32,3 al 30,1% mentre i margini
operativi sono scesi al 5% rispetto al 10,5 del primo trimestre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here