La digital transformation secondo Lenovo e Vmware

Nel corso di un incontro informale svoltosi a Milano, Alessandro de Bartolo, Country Manager Lenovo Data Center Group, Italia, e Alberto Bullani, Country Manager VMware Italia, hanno scambiato impressioni e commenti sullo scenario della digital transformation in Italia, sulle sinergie fra le due aziende e sui vantaggi concreti che le aziende italiane potranno avere dall’adozione di infrastrutture iperconvergenti.

Tutto questo sulla scorta dei recenti annunci congiunti fatti dalle due società recentemente al VMworld 2017 Europe, dove Lenovo aveva presentato la serie ThinkAgile VX, alimentata da VMware vSAN, un’infrastruttura iperconvergente preconfigurata e progettata per fornire alle imprese di tutte le dimensioni una gestione semplificata e una maggiore efficienza. La serie VX si aggiunge al già ampio portafoglio ThinkAgile di sistemi integrati e appliance di Lenovo, che mirano a supportare i clienti nel processo di modernizzazione delle infrastrutture IT e di miglioramento dell'efficienza, dei costi e dell'agilità del software-defined data center.

Il portfolio di soluzioni ThinkSystem e ThinkAgile di Lenovo è progettato per aiutare i clienti a ridurre le complessità e ad affrontare i carichi di lavoro più pesanti e oggi, grazie a 46 nuovi record a livello mondiale ottenuti nell’ultimo ciclo di benchmarking di Intel, arriva un totale di 88 benchmark, consolidando la leadership di Lenovo nelle prestazioni dei data center.

Alessandro De Bartolo di Lenovo

“Con VMware abbiamo un rapporto consolidato per quanto riguarda i sistemi iperconvergenti in ambito cloud pubblico e privato - ha detto Alessandro de Bartolo -. La nostra priorità è la soddisfazione dei clienti attraverso la qualità e l’affidabilità delle soluzioni che forniamo, ed è anche grazie a partnership come questa con VMware che possiamo vantare un primato nella customer satisfaction”.

“I nostri team collaborano da oltre 15 anni nel fornire alle aziende soluzioni per implementare infrastrutture IT a elevata affidabilità e software per la virtualizzazione - ha commentato Alberto Bullani -. “La sinergia fra le due aziende, oggi se possibile più forte che mai, ci consente di presentarci ai clienti con soluzioni in grado di rispondere alle loro più complesse esigenze e in particolare in Italia, con la nostra identità di vedute anche in ambito SMB, siamo in grado di avere un impatto importante sul loro business”.

Alberto Bullani di Vmware

Iperconvegenza preconfigurata

Realizzato su piattaforma Lenovo ThinkSystem e alimentato dai processori della famiglia Intel Xeon Scalable, la serie VX è una soluzione iperconvergente pre-configurata che riduce la complessità del data center aggregando le risorse di server, storage e virtualizzazione in un unico pool di risorse in comune per piattaforme standard di settore.

La serie VX è stata progettata per un’implementazione facile e rapida così che i clienti possano concentrarsi sul proprio business piuttosto che sulla realizzazione e sulla manutenzione delle infrastrutture. La serie VX è altamente scalabile in modo che i clienti possano iniziare con pochi nodi, anche tre, per incrementare la capacità di storage e prestazioni senza costi aggiuntivi o interrompere le operazioni quotidiane.

La serie VX è dotata dell'ultima versione di VMware vSAN, che include fino a sette volte più spazio di archiviazione con funzionalità di decuplicazione e compressione e nuove funzionalità come l’auto crittografia native, che elimina la necessità di unità separate auto criptate che aumentano il costo totale di possesso (TCO) per i clienti.

Lenovo è ora certificata per offrire VMware ReadyNodes VMF (VCF), che riunisce la virtualizzazione di vSphere, vSAN e NSX di VMware in uno stack integrato che può essere implementato in loco o eseguito come servizio dal cloud pubblico. I VCF ReadyNodes di Lenovo sono inoltre costruiti su un'infrastruttura ThinkSystem che detiene attualmente il primo posto in 42 benchmark prestazionali.

La piattaforma ThinkAgile VX Series di Lenovo può essere utilizzata come infrastruttura per gli uffici periferici (ROBO), negozi, nonché per il deployment di infrastrutture desktop virtuali (VDI) e applicazioni di livello enterprise. Per soddisfare i diversi carichi di lavoro e le specifiche dei clienti, la serie VX è disponibile in tre modelli e offre una flessibilità completa di configurazione in fase di ordine per venire incontro a qualsiasi esigenza del cliente.

Tutti i sistemi sono disponibili in configurazioni all-flash o ibride: Serie VX 3000: Soluzioni di 1U e 2U 1-nodi ottimizzati per carichi di lavoro consistenti, come il VDI. Serie VX 5000: soluzioni a doppio nodo 2U ottimizzate per applicazioni di storage veloci e a elevata capacità quali posta elettronica, big data e analytics. Serie VX 7000: soluzioni 2U a 1 nodi ottimizzate per i carichi di lavoro più performanti, quali database e collaborazione.

Lenovo ThinkAgile VX Series è inoltre implementata con Lenovo ThinkAgile Advantage, un servizio di Lenovo che offre assistenza per la distribuzione, la configurazione e il supporto ThinkAgile per aumentare notevolmente il valore del tempo – passando da giorni o settimane a poche ore. Inoltre, i clienti sono dotati di una linea diretta di comunicazione con i tecnici di supporto ThinkAgile per la risoluzione dei problemi hardware e software semplificati. I tecnici rimangono l’unico punto di contatto costante con i clienti durante tutto il processo di supporto.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here