Digital si rilancia nei pc e chiude un trimestre positivo

Superando le aspettative degli analisti, Digital chiude in nero il primotrimestre ’98, dimenticando le perdite dello scorso anno. Intanto, le gammeVenturis e Celebris sono state rimarchiate 3000 e 5000.

Arrivano finalmente buone nuove per la situazione finanziaria di Digital.
La drastica cura dimagrante imposta dal presidente Robert Palmer comincia a
dare i suoi frutti e lo dimostra il primo trimestre dell'esercizio fiscale
'98, chiuso con un attivo di 25 milioni di dollari. Il risultato, che
supera di poco anche le previsioni degli analisti di Wall Street, è
nettamente migliore dei 66 milioni di dollari di "rosso" fatti registrare
nello stesso periodo di un anno fa.
Non che le difficoltà siano del tutto superate. Lo dimostra il fatturato
del trimestre, arrivato a 2,96 miliardi di dollari, sostanzialmente stabile
(+2%) rispetto a un anno fa. Sono i servizi a stentare nelle attività
Digital, mentre i prodotti mostrano segni di ripresa, con un'ascesa del 4%
rispetto al 1996. Secondo l'analisi di Palmer, soprattutto i server a base
Nt hanno dato mostra di grande vitalità, con una crescita nelle vendite
addirittura del 140%, ma anche gli AlphaServer a base Unix si sono difesi,
con il loro 30% di guadagno rispetto all'anno scorso. Migliora anche la
liquidità, ora a quota 2,4 miliardi di dollari.
L'azienda di Maynard, intanto, torna a farsi aggressiva nel mondo pc, con
una gamma rinnovata nel marchio e riduzioni di prezzo soprattutto nel mondo
"corporate". In omaggio a un'offerta arricchitasi con l'architettura Amd
K6, che ha affiancato quella Pentium Intel, le linee Venturis e Celebris
hanno assunto la nuova denominazione di Digital Pc 3000 e 5000,
esplicitando la volontà di utilizzare il proprio brand name per recuperare
terreno nel settore. Nella linea 3000 è stato anche aggiunto il Digital Pc
3010, disponibile sia con Pentium Mmx a 166 MHz sia con K6 ad analoga
frequenza di clock. Quest'ultimo parte da un prezzo più basso (899 dollari
,
senza monitor, per il mercato Usa), offre 16 Mb di Ram e 1,2 Gb di disco
fisso. A parità di configurazione, il sistema Pentium costerà 969 dollar
i.
La differenza di "quotazione" tradisce, evidentemente, dove vanno oggi le
simpatie del costruttore. Per la disponibilità, occorrerà attendere alme
no
un mese.
Sul resto delle gamme 3000 e 5000 sono stati proposti sconti, che
oscillano fra il 10 e il 22%.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here