Digital life: convergenza da sperimentare

In collaborazione con Fondazione Ugo Bordoni, a Smau 2005 un evento dedicato alla convergenza con l’obiettivo di far conoscere al grande pubblico tecnologie e applicazioni che la rendono realizzabile.

Nell'ambito di
e-Life, il Salone dedicato al mondo
della convergenza digitale, Smau propone quest'anno
Digital Life
(padiglione 15)
, un
percorso espositivo che consente al pubblico una immediata e organica lettura
dello stato dell'arte delle Tecnologie della Convergenza, un luogo dove le
diverse piattaforme convivono e si integrano e dove il denominatore comune sono
i servizi, i contenuti e i nuovi format.


 


Il progetto di
Digital Life si sviluppa su uno spazio di circa 800 mq dove, con il contributo
di importanti aziende del settore, vengono rappresentati i più significativi
ambienti in cui i prodotti, i servizi e i nuovi contenuti della convergenza
possono essere applicati: casa, ufficio, music store, mobilità,
infomobility,
easy health e digital radio


 


Questi
ambienti sono organizzati in spazi di fruizione e servizi/contenuti. Nella
Casa la convergenza  digitale ha già trasformato il modo di
vivere l'ambiente domestico e il televisore diviene il vero baricentro di questa
trasformazione: dispositivi intelligenti collegati, con modalità diverse, alle
fonti di informazione e di servizio integrano già oggi funzioni variegate  che consentono di fruire contenuti per
l'intrattenimento, ma anche di videotelefonare, connettersi a internet,
utilizzare servizi di pubblica utilità, fare acquisti, gestire il proprio conto
bancario e governare  gli
elettrodomestici di casa.


 


Anche
in ambito aziendale si affrontano nuove sfide. Le emergenti capacità in
informatica e comunicazione in costante evoluzione stanno modificando i tempi e
i luoghi di lavoro. Nell'
Ufficio
la sicurezza dei dati e la compatibilità a livello aziendale continuano ad
essere aspetti cruciali, 
l'immediata disponibilità e la condivisione di informazioni facilmente
reperibili hanno radicalmente trasformato le organizzazioni, che per restare
competitive devono continuamente rivedere i loro assetti e implementare nuove
capacità
. 


 


Si parlerà
anche di musica nel Music Store: i lettori MP3 costituiscono oggi il
prodotto più emblematico della convergenza, non solo quindi un grande successo
commerciale ma un vero e proprio fenomeno di costume che ha trasformato i modi
di fruire e acquistare musica e contenuti multimediali.


 


Nello spazio
denominato Digital Radio, RTL 102.5 presenta le ultime innovazioni in
tema di radio digitale (DAB), compresa la possibilità di sfruttare le frequenze
della radio digitale anche per vedere la televisione (DMB). Tra le altre novità
tutte da scoprire, l'interattiva “Visual radio”.


 


Sempre in tema
di convergenza sono stati pensati i due ambienti della Mobilità e della
Infomobility, che offriranno un esempio concreto di che cosa vuol dire
vivere e lavorare in movimento e senza fili, sia dal punto di vista dell'offerta
di dispositivi che da quello dei servizi.


 


L'ambiente Easy
Health
rende tangibile quanto lo sviluppo della
società
dell'informazione  abbia modificato
radicalmente non solo il rapporto tra cittadino e Stato ma i luoghi stessi in
cui questa relazione avviene. In particolare un aspetto importante riguarda
l'uso delle tecnologie ICT nel sistema sanitario. Molti autorevoli addetti ai
lavori la definiscono una vera rivoluzione che coinvolge pazienti, centri di
cura, medici e autorità, che si tradurrà in grandi vantaggi per tutti. È il
risultato dell'applicazione delle reti digitali: consulti in videotelefono,
monitoraggio a distanza, trasmissione via web o via satellite tra località
remote e centri specializzati in immagini diagnostiche, prenotazioni online,
assistenza a distanza di malati cronici.


 


RTL 102.5 animerà lo spazio Arena, posto al centro
dell'area, con un intenso programma di animazione, intrattenimento e
coinvolgimento del pubblico alla scoperta di tutte le novità esposte nella
Digital Area.


 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here