Digital abbassa l’entry-level per le workstation Alpha

Non c’h piy solo Intel come piattaforma-base per le personal workstation in casa Digital. I modelli 433a e 500a portano infatti in questa categoria di prodotti anche i piy veloci chip Alpha a 64 bit. Rimane centrale l’abbinamento con il sistema operativo Win

L'accoppiata Alpha-Windows Nt approda sul promettente mercato delle
personal workstation. I modelli appena presentati dalla Digital, denominati
433a e 500a, "oscurano" i preesistenti prodotti a base Intel e stabiliscono
nuovi livelli di prezzo/prestazioni difficilmente avvicinabili, per il
momento, dalla concorrenza. Le macchine hanno una dotazione di Dram che
oscilla dai 32 ai 384 Mb, mentre per i dischi fissi si parte da un minimo
di 2,5 Gb Eide. Il modello base costa "solo 8,8 milioni di lire, ma viene
fornito solo di scheda Matrox Graphics. Per lavorare con tranquillit} con
programmi di grafica 3D, dunque, bisogna salire di livello e affidarsi a
una Personal Workstation 500a con 64 Mb di Ram e scheda AccelPro 2500
Graphics, che perZ ha un prezzo di circa 18 milioni.
Di rilievo, invece, il fatto che la stessa Digital fornisce gli strumenti
tecnologici per un upgrade semplificato dalle piattaforme Pentium e Pentium
Pro a quelle Alpha. CiZ non implica, almeno per il momento, un allentamento
dei rapporti con Intel, ma K chiaro che Digital intende puntare
sull'accoppiata Alpha-Windows Nt come chiave per conquistare spazio su un
mercato sin qui nelle mani di Sun e Hewlett-Packard. Gli utenti di
riferimento delle Pw 433a e 500a sono coloro che si occupano di Cad
avanzato, animazione digitale, calcolo scientifico e simili. Su ogni
modello viene fornito in dotazione standard l'emulatore di applicazioni a
32 bit Fx!32, prodotto dalla stessa Digital.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here