Dieci ore quotidiane di It

Fa base a Roma, Giuseppe D’Amato, Cio del Gruppo Erg, ma la sua settimana prevede viaggi continui. «Lavoro circa 10 ore al giorno e dal 2001 sono dotato di BlackBerry, uno strumento che rende sempre reperibili ma, allo stesso tempo, permette di affront …

Fa base a Roma, Giuseppe D'Amato, Cio del Gruppo Erg, ma la sua settimana prevede viaggi continui. «Lavoro circa 10 ore al giorno e dal 2001 sono dotato di BlackBerry, uno strumento che rende sempre reperibili ma, allo stesso tempo, permette di affrontare in tempo reale buona parte della nostra attività, evitando accumuli. Come in ogni cosa, la tecnologia mobile ha pro e contro, non bisogna demonizzarla, ma riuscire a controllarla».

Un atteggiamento positivo, così come è il clima che D'Amato sente di respirare nella direzione che guida e nell'azienda intera. «Cerchiamo di curare le caratteristiche delle singole persone - aggiunge -. Io, poi, provengo dalle risorse umane e, quindi, pongo attenzione a questi aspetti». Dal 2006 è attivo un piano manageriale, incentrato su alcuni elementi fondamentali di sviluppo della società che riguarda i dirigenti e i quadri, toccando vari punti chiave, come il coaching e il team working. La direzione It è stata la prima del gruppo a essere sottoposta a un'analisi dello statement professionale, per ottenere una visione a tutto tondo della qualità della squadra. «Investiamo anche in formazione, ma non come vorrei - conclude -. Spesso, non riesco a spendere tutto il budget disponibile per questioni di tempo. Ogni componente del team ha, comunque, seguìto corsi di project management e di comunicazione, anche per creare un linguaggio base comune. Nel 2008, faremo interventi mirati sulle competenze di cui sentiamo di aver bisogno per i prossimi anni».

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here