Dialog: «un milione» di motivi per la Bi

Con la release 8.5 della suite di Business intelligence Explorer Enterprise Edition, Dialog Sistemi prosegue sulla strada delle verticalizzazioni. Un prodotto costato un milione di euro.

26 febbraio 2004 Dopo tre anni dedicati allo sviluppo, la milanese Dialog Sistemi è pronta a lanciare Explorer Enterprise Edition 8.5, suite modulare integrata in ambiente Microsoft .Net, destinata alla business intelligence nel midmarket.

«Sono oltre 200 le funzionalità e otto i moduli completamente nuovi che caratterizzano la release- ha spiegato Andrea Lauro, partner e amministratore delegato di Dialog -, per la quale abbiamo investito un milione di euro».
I miglioramenti hanno riguardato principalmente la parte di Etl e di reporting, oltre al data warehousing e alla distribuzione del dato. Un occhio di riguardo è stato dedicato anche al processo di controllo qualità.

Disponibile tra circa un mese, la soluzione si indirizza a Pmi con un fatturato compreso tra i 10 e i 150 milioni di euro «ma anche oltre», ha puntualizzato Francesco Fantuzzi, presidente della società, facendo leva sulle capacità d'integrazione e sulla conoscenza del mercato italiano, in modo particolare in ambito retail, servizi, utility, Pa e sanità, farmaceutico, bancario e assicurativo. All'interno di questi settori verticali, Dialog dichiara la propria competenza nelle aree risorse umane, finance, supply chain e sales marketing.

«La chiave è essere propositivi - ha proseguito Fantuzzi - e realizzare progetti tagliati a misura del comparto di riferimento, adattabili all'organizzazione cliente, soprattutto quando i budget disponibili non sono troppo alti». Lauro è entrato ancor più nel dettaglio specificando che un progetto di complessità media, per cinque utenti, inerente a finanza e controllo, con installazione, avviamento e formazione di E3, comporta un investimento che varia tra i 20 e i 40 mila euro, richiedendo un impegno temporale che oscilla tra i due e i quattro mesi.

Le applicazioni sono disponibili su Windows, Linux e Unix e su database Oracle, Sql server, Db2, Sybase, Informix. La versione presto in distribuzione è organizzata secondo un'architettura a più livelli e può operare in modalità client/server a due o tre livelli oppure via Web. Grazie all'analisi multidimensionale, infine, i dati possono essere esaminati partendo da prospettive, angolature e scenari diversi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here